Prima SquadraZEVIO, ANCORA DEUCE Solo un pareggio a reti bianche con la Scaligera.

Aprile 26, 20220

AC ZEVIO 1925 – A.C.D SCALIGERA          0 – 0

Ac Zevio 1925: Pedrelli, Taddei (25’st Costa), Manente, Cont, (47’st Vallani), Guarino, Terza (19’st Marconcini), Lima da Silva, Diagne (1’st Mainente), Pretto, Bosco (19’st Trionfante)

Allenatore:Gianni Letteriello

A.C.D. SCALIGERA:Frau, Somanna, Zorzella, Annicchiarico, Gelio, Boniardi, Pellegrini (9’st Signoretto), Locatelli (38’st Faccini), Mantovani (42’st Ziviani), Fiero, Andriani (30’st Castagna)

Allenatore:Sig. Troccoli

Arbitro:Sig. Faccin di Schio

Con una prestazione che certamente non rimarrà negli almanacchi del calcio dilettantistico, lo Zevio agguanta un meritato punticino che, comunque sia, muove la classifica ma lo spettro dei playout è sempre lì appena dietro l’angolo.

Mister Gianni “Scorpione Bis” Letteriello propone un rivoluzionario 4-4-2: Pedrelli ritrova la porta da accudire (oltre alla sua neonata); Taddei, Cont, Guarino e Tarulli per mettere la museruola ad Andriani e Mantovani; Terza, Manente, Lima da Silva e Bosco sulla linea di mezzeria; Pretto e Diagne per cercare quel gol su azione che ormai manca da troppo tempo.

Anche se la Pasqua è appena passata, già dalle prime battute si intuisce che per i bianconeri, oggi, sarà l’ennesima giornata di passione. La Scaligera, anche se nel girone di ritorno ha raccolto poco, è una squadra scorbutica da affrontare. Ci prova subito Lima da Silva con una punizione dalla trequarti, ma Frau blocca sicuro. Risponde subito dopo sull’altro fronte Mantovani con Renè “Saracinesca” Pedrelli che senza problemi disinnesca la minaccia. Malgrado l’impegno di entrambe le compagini è difficile annotare azioni da gol. Ci prova Locatelli con un paio di punizioni dalla distanza, senza inquadrare però lo specchio della porta. Bosco attiva Pretto sulla fascia sinistra che, dopo essersi accentrato, lascia partire un delizioso traversone che purtroppo diventa preda delle fauci dell’attenta difesa giallorossa. Il discobolo Locatelli effettua una rimessa laterale dal sapore di una bordata, capocciata di Fiero con Cont costretto ad un salvataggio sulla linea di porta che vale il prezzo del biglietto. Man mano che passano i minuti il gioco si fa sempre più cattivo. A farne le spese prima Andriani da una parte, poi Lima da Silva dall’altra. Terza inserisce la quinta lasciando sul posto Zorzella, rapido traversone sul quale si avventa Diagne sparandoa lato. Mantovani, prima di testa e poi con un preciso rasoterra, impegna severamente Pedrelli. Siamo sul finire della prima frazione: gli scaligeri tirano i remi in barca e lo Zevio cerca di approfittarne. Il tracciante di Diagne trova solo la rete di protezione. Boniardi, ultimo uomo, ci mette la punta del piede ed evita a Pretto di lanciarsi in un contropiede che potrebbe far male. Sull’ennesimo inutile fallo di Mantovani, questa volta su Cont, finisce il primo tempo.

Mainente subentrato a Diagne entra subito in partita procurando una punizione per Lima da Silva,che però dà solo l’illusione ottica del gol fuori solo per una questione di centimetri. Boniardi protagonista prima nel bene poi nel male per i suoi: dapprima effettua un lancio millimetrico per Mantovani, al quale non riesce la girata a rete, successivamente un’entrata killer su Pretto, dopo un’azione confusa a centrocampo. Il giallo non glielo toglie nessuno, ma per far pendant con i colori sociali ottiene anche il rosso con il diritto di farsi la doccia anzitempo. Scaligera con un uomo in meno. Sembrerà strano, ma gli ospiti non sembrano essere in diecie continuano a macinare gioco. Locatelli si sciroppa tutta la fascia, ma sul cross da destra verso sinistra non trova l’ausilio di nessun compagno. Mister Letteriello ridisegna la squadra inserendo Trionfante per Bosco e Marconcini per Terza. Lo Zevio fatica ad assestarsi. Annicchiarico butta letteralmente alle ortiche una favorevole punizione procurata dall’indomabile Mantovani. Il tempo dello Zevio per far risultato si assottigliae i locali stringono i denti cercando di intensificare le folate offensive. Ci prova Cont con un tiro a giro ma Frau, in volo plastico, fa sua la sfera. Adesso è un batti e ribatti: Andriani per Mantovani (fa anche rima), con Pedrelli chiamato a fare gli straordinari. Insidiosa punizione di Locatelli che si infrange sul neo entrato Costa. Renè “Saracinesca” Pedrelli, per evitare l’angolo, si esibisce in un’acrobazia degna del circo Togni. Trionfante salta avversari come birilli, ma non trova l’angolo vincente. Sul rovesciamento di fronte Ziviani, ben servito da Annicchiarico, viene anticipato da Cont in angolo. Cinque i minuti di recupero. Lima da Silva, catechizzato prima del tiro dal connazionale Pedrelli, manda “a farsi benedire” la punizione procurata dal supersonico Marconcini. Sull’abbraccio tutt’altro che fraterno a Faccini di Mainente, che spende “il giallo”per evitarne la pericolosa ripartenza, il triplice fischio chiude le ostilità.

Le parole del presidente Giorgio “Derrick” Scandola raggiunto telefonicamente dopo l’incontro: “Che dire… Ancora un’occasione mancata. Non riusciamo ad invertire la rotta e c’è sempre meno tempo! Nonostante tutto bisogna essere fiduciosi (sperem!), incrociamo le dita e…”.

Per evitare l’OUT, nelle ultime partite sarebbe importante riuscire finalmente a premere il tasto PLAY.

FZ

Spread the love

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

WOULD YOU LIKE TO JOIN OUR SOCCER CLUB?

Spread the love

ABOUT OXYGEN FC

logo-soccer-footer

Leverage agile frameworks to provide a robust synopsis for high level overviews. Iterative approaches to corporate strategy foster collaborative thinking to further the overall value proposition. Organically grow the holistic world view of disruptive innovation via workplace diversity and empowerment.

TWITTER

@bold_themes - 2 mesi

This is the tool we can't live without - creation of tutorial videos with is a breeze, right out of…

@bold_themes - 2 mesi

🥁Just launched a new plugin!🎉 It's a great tool for automatic generation of social media images. 👉Go to Codecanyo…

@bold_themes - 3 mesi

Thanks to you, our customers, and thanks to our devoted Bold Themes team we are celebrating 70k sales this week! 🥳

RECENT POSTS

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy