Zevio 10 marzo 2018 ore 15.30 campo sussidiario.-

AC Zevio 1925:- 1) Saorin, 3) Benetti, 4) Carli, 5) Corrà, 6) Meneghelli, 7) Larosa, 8) Pala, 9) Bersan, 10) Leucci, 11) Marcantoni, 12) Bortolazzi, 13) Crivelli, 14) Marconcini, 19) Guarise. All.Benini

A.S.D. Real Grezzanalugo Valpantena:- 1) Giarola, 2) Massella, 3) Dukmenic, 4) Olivieri, 5) Manani, 6) Dal Zovo, 7) Nicolis, 8) Campagnola, 9) Tinazzi, 10) Gheorghe, 11) Bellamoli, 12) Piccoli, 13) Menegoli, 14) Ciorascu. All.Silvestri

Il pomeriggio calcistico degli esordienti, si apre con il sentito e doveroso minuto di silenzio in ricordo di Davide Astori, al termine del quale, parte spontaneo l’applauso, da parte dei ragazzi, dei rispettivi staff tecnici e del pubblico presente a bordo campo.

Padroni di casa in completo “All Black”, ospiti in maglia bianca con banda orizzontale arancio-nero all’altezza del petto, pronti via e si calcia la prima serie di shoot out, al termine della quale i ragazzi del Real Grezzanalugo, sono in vantaggio.

Inizia quindi il primo tempo ed i nostri avversari si dimostrano subito squadra molto agguerrita, ben messa in campo e con 3-4 individualità di spicco, ben distribuite nei vari reparti.

Che il pomeriggio non sarebbe stato semplice per i nostri esordienti,  lo si è capito dopo pochi minuti di gioco, quando in occasione del goal del vantaggio realizzato dagli ospiti, il nostro portiere si è infortunato ed è stato costretto ad abbandonare il campo.

La prima frazione di gioco, ha continuato ad alternare buone azione di attacco da parte di entrambe le squadre, durante le quali più volte il Real Grezzana ha sfiorato il goal raddoppio e lo Zevio quello del pari.

Verso la fine del primo tempo, i padroni di casa, dopo una bella azione corale, sono riusciti a liberare in area avversaria il loro attaccante centrale, il quale è stato “abbattuto” dall’intervento in contemporanea del portiere in uscita e di un altro difensore, nel tentativo estremo di impedirgli di calciare a rete.

E’ stato quindi concesso il calcio di rigore senza alcuna protesta da parte degli ospiti, consci di aver commesso il fallo che lo aveva generato; dal dischetto si è presentato lo stesso attaccante dello Zevio che aveva subito il fallo, che con freddezza, ha trasformato il penalty ed ha dato il pareggio alla sua squadra, risultato con il quale, è terminato il primo tempo.

E’ iniziata quindi la seconda serie di shoot out ed anche in questo caso, i nostri avversari sono riusciti a realizzarne di più, aggiudicandosi la vittoria degli stessi e portandosi in vantaggio nel computo complessivo dell’incontro.

Il secondo tempo, è continuato sulla falsa riga del primo, ma nonostante che i nostri avversari siano riusciti ad essere più pericolosi ed a sfiorare il goal ripetutamente, l’unica marcatura del tempo, è stata realizzata da un nostro attaccante e conseguentemente, con la vittoria della seconda frazione di gioco da parte degli “All Black”, il match è ritornato in perfetta parità.

E come sempre più spesso accade nelle ultime gare degli esordienti, il terzo tempo è stato quello decisivo per fissare il risultato finale dell’inconto, ed ancora una volta entrambe le squadre, si sono data battaglia, mettendo in campo tutto l’agonismo e le energie rimaste loro, senza mai però oltrepassare i limiti della correttezza e del reciproco rispetto.

Purtroppo per i nostri ragazzi, quando ormai il risultato di parità anche del terzo tempo sembrava il risultato più scontato della partita, un centrocampista del Real Grezzanalugo, è riuscito a liberarsi al limite della nostra area e ha lasciato partire un gran tiro che ha battuto il nostro portiere, insaccandosi a fil di palo e regalando la vittoria finale dell’incontro, ai nostri ospiti.

Per il Real Grezzanalugo, va ascritta una “nota di merito” per la correttezza mantenuta dai ragazzi in campo  e dallo Staff tecnico in panchina; bravi  veramente.

Con un tempo pareggiato ed uno per parte vinto, perdere gli shoot out è stato quindi “fatale” ed ha causato la prima sconfitta stagionale, in gare di campionato nella formula “Esordienti a nove”,  per i nostri ragazzi, che sicuramente saranno pronti a rifarsi sin dalla prossima gara.

Avanti…sempre… e forza Zevio !!!

Stefano Leucci

 

 

Leave a comment