Dossobuono-Zevio ( 1-2 ) 6-2.

Dossobuono:
Volpato,Coatto,MoschettaMicheletti,Macchi,Gianmoena,Vignola,Amoh Joel,Ottofaro,Quaratino,Michelotti,Montresor,Marchese,Giaon,Cracan.

Zevio:
Fadini,Ligorio,Perlini,Campedelli,Benedetti,Gallucci,Bonetti,
Marini,Montanari,Xibraku,Maiolo,Rodeghero,Saletti,Pisa,Pegoraro,Bazzoni, Obasuyi.

Arbitro: Damiano Scamperle di Verona

Reti:12’Ottofaro (D),27’ Xibraku(Z),36’Bonetti (Z),45’Quaratino (D),50’Ottofaro(D),60’Amoh (D),64’Montresor(D),68’Amoh(D).

Sul campo della capolista lo Zevio, in maglia nera , si presenta con tanta voglia di prolungare la striscia positiva e per 40 minuti riesce ad impaurire i “reds” del Dossobuono che però , al termine della partita, ribadiscono la loro supremazia con un risultato finale tennistico che, ad essere sinceri ,penalizza fin troppo la compagine zeviana.
La cronaca : nei primi minuti Montanari si vede parare una conclusione centrale poi Bonetti lanciato a rete viene fermato dal direttore di gara in posizione di “dubbio” offside.
Il Dossobuono non si scompone e riprende in mano le redini del gioco e si rende pericoloso con un paio di tiri dal limite dell’area.
La pressione degli avversari si fa sentire e così dopo 12 minuti il Dossobuono apre le marcature con un colpo di testa del numero 9 da distanza ravvicinata.
Il possesso palla continua ad essere nei piedi dei padroni di casa e i ragazzi del mister Bertassello tentano qualche ripartenza con Maiolo e Bonetti.
Al 27’ arriva il pareggio dello Zevio su tiro da punizione di Xibraku che disegna una parabola insidiosa che finisce in rete sotto la traversa.
I nostri ragazzi acquistano fiducia e dopo qualche minuto , su perfetto cross di Marini dalla trequarti , Montanari in area avversaria controlla e serve Bonetti che di collo destro trafigge il portiere Volpato.
A pochi minuti dalla fine del primo tempo ancora Xibraku per lo Zevio ,di collo sinistro dal limite dell’area ,colpisce sfortunatamente il palo esterno.
Sul finire del primo tempo i padroni di casa tentano una timida reazione ma senza successo così lo Zevio va al riposo con un meritato vantaggio.
Nella ripresa si nota subito un’aggressività diversa nei giocatori del Dossobuono che dopo pochi minuti trovano il pareggio con un tiro rasoterra dal limite che si infila in rete sul secondo palo.
Bertassello a questo punto inserisce un difensore in più , entra Bazzoni ed esce Gallucci ma si fatica ad arginare la spinta degli avversari che passano in vantaggio al 50’ sempre con il proprio centroavanti.
A questo punto servono forze fresche e per lo Zevio entra Obasuyi in sostituzione di Maiolo.
Purtroppo devono lasciare il campo per infortunio prima Marini e poi Xibraku cui auguriamo una pronta guarigione , al loro posto entrano Pisa e Pegoraro.
Nei minuti successivi entra anche Saletti per Bonetti ma nemmeno la generosità dei nuovi innesti basta ad ostacolare la superiorità fisica e tecnica della capolista che in 10 minuti segna altri tre gol e chiude la partita.
Per concludere , un plauso doveroso ai nostri ragazzi che sono riusciti a mettere in seria difficoltà la capolista che però sulla distanza degli 80 minuti ha fatto vedere tutto il proprio valore dimostrando di meritare il primato in classifica.
Sempre FORZA ZEVIO !

Andrea Campedelli

Leave a comment