Verona 7 maggio 2018 ore 19.00

Colognola Ai Colli-A.C. Zevio 1925    1-2 (1-2)

Formazioni:-

Colognola Ai Colli:- 1) Campi, 2) Avogaro, 3) Fantini, 4) Ferro, 5) Filippozzi, 6) Mastella, 7) Anselmi, 8) Corradini, 9) Rossi, 10) Zucchetti, 11) Rossetti, 12) Stizzoli, 13) Cherubini, 14) Chierigato, 15) Galuppo, 16) Rancan, 17) Albi, 18) Zanini. All.Pampolini

A.C.Zevio 1925:- 1) Saorin, 2) Llusha, 3) Benetti, 4) Carli, 5) Corrà, 6) Meneghelli, 7) La Rosa, 8) Lenghel, 9) Bersan, 10) Leucci, 11) Marcantoni, 12) Bortolazzi, 13) Crivelli, 14) Caliari, 19) Guarise. All.Benini

Dopo le prime tre gare del “Gairdoni” terminate tutte in parità, la
prima vittoria ottenuta ieri sera ai danni del Colognola Ai Colli,
regala ai nostri esordienti 2005, anche la soddisfazione del
raggiungimento della semifinale nel predetto torneo, a spese prorpio
degli ultimi avversari affrontati.
Partita che non lasciava alcun altro risultato a disposizione dei
nostri ragazzi se non la vittoria, che per poter permettere loro il
passaggio del turno, doveva anche coincidere con un mancato successo
dell’Audace contro l’Intrepida, sfida che si sarebbe svolta subito dopo,

e fortunatamente terminata 1-0 a favore dell’Intrepida.
La gara si è messa subito bene per i nostri ragazzi che al primo
minuto di gioco, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, scaturito da
una conclusione del nostro esterno destro, respinta dal portiere
avversario, sono riusciti a sbloccare il risultato grazie ad un
preciso colpo di testa di uno dei due attaccanti.
Pronta la reazione del Colognola ma non particolarmente pericolosa.
Verso la metà del tempo, su un calcio di punizione da circa 25 metri
dalla nostra porta, un difensore avversario, lascia partire un tiro
che si insacca sotto l’incrocio dei pali. Ma la gioia dei nostri
avversari per il pareggio ottenuto dura veramente poco e dopo un paio
di minuti, un nostro centrocampista salta il suo diretto avversario e
lascia partire dal limite dell’area avversaria un tiro secco che non da
scampo al portiere del Colognola e si insacca nell’angolo basso alla sua destra.
Il primo tempo si chiude sul risultato di 2-1 per i bianconeri.
Nel secondo tempo, i nostri avversari, ai quali in virtù dei loro sei
punti in classifica il risultato di pareggio avrebbe consentito
matematicamente il passaggio del turno, attaccano ma senza mai creare
grossi pericoli per la nostro porta, grazie all’ottima prova di tutta la

difesa ed in particolare dell’esterno destro basso, che praticamente non ha

sbagliato un solo intervento.
Da ricordare solo un calcio di punizione dal limite ben parato in tuffo
dal nostro estremo difensore.
I nostri ragazzi invece, sfiorano il terzo goal in più occasioni,
con delle rapide ripartenze.
Al triplice fischio dell’arbitro esplode la gioia degli esordienti
della loro Mister e di tutto lo staff, per la soddisfazione di
un’altro bel risultato raggiunto nella stagione in corso, dopo la
vittoria del girone invernale a 9, il superamento del girone nel
torneo “Città di Verona”, il secondo posto nel girone primaverile a 9
che certifica gli esordienti dell’A.C. Zevio tra le prime 12 squadre
della provincia e che da loro la possibilità di giocare
uno dei quattro triangolari finali.
Potrà sembrare ripetitivo, ma davanti a tutte le soddisfazioni che ci
hanno regalato, nonostante il numero ridotto di ragazzi, accentuato
dalle fisiologiche assenze per malattie di stagione ed altro, e
nonostante altre componenti che per tutta la stagione sembravano remare sempre contro,
bisogna dire loro solo BRAVI, anzi BRAVISSIMI e grazie ancora.

Pronti per gli impegni conclusivi, come sempre Forza Ragazzi e Forza Zevio !!!

Stefano Leucci