Verona, domenica 18 marzo, Allievi B girone M.
6a giornata di ritorno.

Paluani Life – A.C. Zevio (1-0) 2-3

Paluani Life: 12 Agrillo, 15 Vaona, 3 Vignola, 4 Lupi, 13 De Guidi, 6 Chitechi, 7 Billiani, 8 Caruso, 18 Giuliano, 2 Terraciano, 9 Gallucci.
A disposizione: 14 Donnola, 5 Tisato, 16 Alokpa, 17 Mondo. Allenatore Chizzoni David.

A.C. Zevio 1925: 1 Fadini, 2 Saletti, 3 Perlini, 4 Pegoraro, 5 Benedetti, 6 Bazzoni, 7 Pellizzon, 8 Marini, 9 Montanari, 10 Gallucci, 11 Maiolo.
A disposizione: 14 Xibraku, 15 Obasuyi.
Allenatore Bertassello Christian.

Dopo le recenti ed abbondanti piogge il campo di via Puglie è pesantissimo. Inoltre, a rendere le cose ancora più complicate, ci si è messo anche un forte vento che ha incessantemente soffiato per tutta la durata della gara. Le prime fasi della gara vedono i locali in maglia gialla partire decisamente meglio degli ospiti nella classica divisa nera. Quasi tutte le seconde palle in mezzo al campo vengono conquistate dai ragazzi del Paluani. Proprio su una di queste, al ventesimo Giuliano supera con una efficace serpentina i centrocampisti bianconeri e dopo uno scambio rapido con Chitechi si presenta solo davanti a Fadini e porta in vantaggio la squadra di Chizzoni. Al trentatreesimo minuto ai locali viene concesso un calcio di rigore che, per fortuna dei bianconeri viene sprecato con un tiro altissimo sopra la traversa. Al termine del primo tempo il risultato è ancora fermo sull’ 1-0. Durante l’intervallo mister Bertassello effettua entrambe le sostituzioni a disposizione e ridisegna l’assetto dei bianconeri.
L’ A.C. Zevio inizia subito a cercare con maggiore convinzione la via del gol che, dopo alcuni tentativi, arriva con Xibraku con l’evidente complicità del forte vento nel tentativo di restituire palla al portiere avversario dopo un’interruzione del direttore Sperani. I ragazzi in maglia nera, dopo un evidente imbarazzo, restituiscono il gol agli avversari lasciandoli arrivare indisturbati in porta. Si riparte così sul 2-1.
L’ A.C Zevio continua a spingere alla ricerca del pareggio ma una volta il palo, un’altra la traversa, altre volte l’imprecisione sottoporta permettono ai locali di rimanere in vantaggio. Il pari arriva a due minuti dalla fine su una punizione dal limite di Xibraku. I bianconeri non si accontentano e all’ultimo dei cinque minuti di recupero, sugli sviluppi dell’ennesimo calcio d’angolo, si portano in vantaggio grazie alla zampata vincente sottoporta di Maiolo. Ai ragazzi in maglia gialla rimane solo il tempo di rimettere la palla al centro del campo prima del triplice fischio. Meritata quanto sofferta vittoria per la squadra 2002! Prossimo impegno sabato 24 a Zevio contro il Montorio che, nonostante il ritardo in classifica, non deve essere sottovalutato. Forza Zevio, forza 2002!!

Becri