Pulcini 2007

AC Zevio 1925: Filippo Frigo, Andrea Signorini, Valentino Spada, Andrea Migliorini, Gabriel Carcereri, Alessio Pernigotti, Pietro Felisi, Kevin Spada, Eriko Osmani, Leonardo Brangian, Paolo Deidonè.

Sabato 2 giugno – località Mori (TN) condizioni meteo eccezionali, splendida  giornata di sole e cornice montana fanno da contorno ad un complesso sportivo bellissimo con una accoglienza fantastica.

I ragazzi, nonostante i forsennati impegni, sono carichi e hanno voglia di fa bene. 14 le squadre in competizione e tutte molto agguerrite e blasonate. Lo Zevio affronta nel suo girone squadre molto forti come: San Zeno, Sacra Famiglia, Arco, JF Taufra Ahrn, S.G. Lupatoto, Mori s Stefano. Il terreno di gioco è in perfette condizioni, le misure del campo sono un po’ ridotte rispetto a quelle standard, ma ciò non spaventa i nostri ragazzi, che nonostante il tour de force della settimana precedente (torneo Colognola e Torneo Sartori – Intrepida) e il caldo non risparmiano energia e danno tutto. Tutte le partite giocate a forte intensità, qualcuna sopraffatta dalla sfortuna, qualcun’altra dalla stanchezza, ma tutte giocate con grande grinta e giocate di pregevole fattura. Delle 7 gare disputate i bianconeri ne hanno vinte 4 facendo ben figurare, con ammirevole soddisfazione e complimenti ricevute da parte delle avversarie. Bellissime le realizzazioni, nate da eccezionali giocate, triangolazioni e cambi gioco, accompagnate da grande intensità e grinta. Grazie al grande lavoro di squadra e all’impegno profuso senza risparmio di energie, e mettendo in pratica tutto quello che gli è stato insegnato, hanno permesso ad un nostro giocatore Paolo Deidonè di vincere il premio quale miglior giocatore del torneo. Complimenti a questi ragazzi che con sacrificio e non poche difficoltà hanno raggiunto, dopo un intenso anno calcistico, una buona condizione atletica e tecnico-tattica raggiungendo un buon traguardo. Dal prossimo anno la sfida sarà ancora più ardua, ma sicuramente ci sono i margini per poter fare sempre meglio e di più sfruttando il potenziale a disposizione e la grinte in possesso. Continuate così, e ricordate sempre quello che i Mister hanno sempre continuato a dire: “Non Mollare Mai!”. Forza ragazzi i Mister sono orgogliosi di voi e di quello che avete fatto. Forza AC Zevio 1925!

Rino Paolella