ZEVIO 12 LUGLIO 2019.

Con la presentazione della rosa della Prima Squadra, della Juniores e dei rispettivi Staff tecnici che si è svolta ieri sera presso gli impianti sportivi del “Leo Todeschini”, è partita ufficialmente la stagione sportiva 2019-2020.-
Ad aprire gli interventi della serata è stato il direttore generale nonché vice presidente in carica Giorgio Scandola, il quale ha auspicato solo che la prossima, sia una stagione con meno sofferenze di quella appena conclusa ed ha poi passato la parola al Presidente Armando Pachera. Il Presidente, oltre ad augurare il buon lavoro a tutti, ha sottolineato l’importanza dei valori nello sport in generale ed il comportamento da tenere durante la stagione che sta per iniziare da parte di tutte le componenti societarie, che deve essere sempre improntato alla correttezza, caratteristica per la quale l’A.C. Zevio si è sempre distinta. Inoltre, con particolare riferimento alle rose delle squadre presenti, ma anche a tutte le altre squadre, Pachera ha chiesto di abbinare alla già citata correttezza, anche un altro valore dal quale non si può prescindere nella nostra società, che è quello dell’attaccamento alla maglia, che deve sempre portare tutti a dare il massimo sul terreno di gioco, anche se quella maglia dovesse essere indossata per un solo anno. A seguire è intervenuto il sindaco di Zevio dott. Diego Ruzza, il quale oltre al doveroso e sincero “in bocca al lupo” a tutti i presenti, ha ufficialmente comunicato che, a breve, verranno svolti dei lavori di riqualificazione dell’impianto sportivo Zeviano. Altri auguri perché tutto vada per verso giusto, sono stati quelli fatti dal Delegato FIGC per la provincia di Verona Claudio Prando, ospite della serata insieme all’altro delegato Nicolò Martini. E’ arrivato quindi il turno del nuovo direttore sportivo Fulvio Isolani, il quale dopo aver ricordato dei suoi trascorsi nell’ A.C.Zevio di alcuni anni fa, quando con altra gestione societaria aveva appunto già collaborato in bianconero, è passato a discorsi più prettamente tecnici. Lo stesso ha quindi presentato il Mister della prima squadra Antonio Sorgente e quello della Juniores Gianluca Belloni, che a loro volta sono intervenuti per una breve esposizione dei loro curriculum. Inoltre i due Mister hanno spiegato ai presenti che ci sarà molto confronto e collaborazione tra loro due, in quanto uno degli obiettivi societari è avere una Juniores che si faccia trovare pronta, in caso di necessità di supporto da parte della prima squadra. Con i Mister sono stati anche presentati il preparatore atletico Alessandro Frigo, il Team Manager Giuseppe Vesentini ed i preparatori dei portieri Stefano Migliorini e Michele Ferrari, tutti confermati dalla scorsa stagione; tra i preparatori dei portieri assente per impegni personali ma anche lui confermato, Marco Mainente. Infine, è intervenuto Marco Ottocento, responsabile della Fondazione “E’ Più di Un Sogno”, che si occupa delle persone con disabilità intellettive, che ha sede proprio nel nostro Comune e che da quest’anno, sarà uno degli sponsor presenti sulle maglie di gioco. Tale scelta da parte della società è stata fatta per evidenziare il fatto che l’A.C.Zevio, per quello che le è possibile, guarda anche al sociale. Ottocento, dopo aver spiegato con molta chiarezza l’importanza della Fondazione ed i risultati sin qui ottenuti che, la pongono tra le migliori di tutta Italia, ha voluto sottolineare con quanto coraggio e forza le persone affette da tali disabilità, affrontino le loro ben più difficili “partite” . Dopo quest’ultimo intervento, ha ripreso la parola Giorgio Scandola che ha chiamato a sé uno ad uno, tutti i collaboratori a vario titolo dell’A.C. Zevio presenti, ringraziandoli per la fondamentale opera che svolgono all’interno della società. Concludendo, sono state presentate le nuove maglie che Prima Squadra e Juniores, indosseranno nella stagione 2019-2020, che sarà quella in cui la società raggiungerà l’importante traguardo dei 95 anni della sua fondazione, longevità che non molte altre società dilettantistiche in Provincia di Verona, possono vantare. A seguire è stato aperto il ricco buffet approntato per l’occasione dal ristorante Cà Scapin di Santa Maria di Zevio.
Con l’augurio che alla bella serata faccia seguito un anno ricco di soddisfazioni, concludiamo con l’hashtag che ci accompagnerà nella stagione in corso…#95annidipassioneverainmagliabianconera#…e Forza Zevio |||
SL