Juniores Provinciali Verona. Giornata 9.

Se a Zevio ci si aspettava qualcosa di più dalla squadra Juniores bianconera, ieri c’è stata una risposta precisa e per di più contro una squadra ben quotata che non ha mai nascosto le proprie ambizioni di accedere almeno alle fasi finali.
Il Cologna ha dimostrato di essere una squadra ben strutturata, lo Zevio ha messo in mostra molta tecnica e ieri anche intelligenza tattica.

 

Zevio1925-Cologna Veneta (2-0) 4-1 (2-0)

Zevio1925: Longato, Vallani, Zantedeschi, Perotti, Rodeghero, Scandola, Dpera, Ndoye, Nasser, Strambini Pereira, Ceolini. A disp Grigolini, Vesentini, Abrami, Pernigo, Salvaro, Ndongo, Panzarini All. Federico Gibellini

Cologna Veneta: Castiglion, Tambara, Bakhta,Brankovic, Valente,Seghetto, Bellini, Bedin, Albino, Di Donato, Plafoni. A disp. Elhabib, Donato M. , Danieli, Ferrian All. Andrea Bracesco

Arbitro:  sig. Marcello Buccini sez di Legnago
Reti : 27’pt Ceolini (Z), 31’pt  Strambini Pereira (Z), 10’st Bedin (C), 19′ Nasser (Z), 33’st Scandola (Z)

Buona e determinante partita dello Zevio contro una delle protagoniste del campionato,  il Colognola Veneta.
Partenza molto aggressiva dello Zevio che si rende subito pericoloso in varie occasioni.
La supremazi nel gioco si concretizza al 27 ‘ con il gol di Ceolini.
Il Cologna accusa il colpo e al 31′ raddoppiano i bianconeri con Strambini Pereira. Il primo tempo finisce con il risultato di 2-0: timida reazione del Cologna ben controllata dai ragazzi di Federico Gibellini.

Al rientro il Colognola si presenta più aggressivo dopo gli stimoli verbali di mister Bracesco in spogliatoio e  si rende subito pericoloso in varie occasioni e va a segno su punizione al 55′ con Bedin con un preciso quanto potente tiro che s’infila in rete.
Immediata reazione dello Zevio, tiene la palla in avanti per non cascare nella tentazione di richiudersi dietro. La tattica premia i bianconeri che vanno a segno per la terza volta con Nasser Abouelfadl ( nella foto di copertina).
Cologna non si arrende, reagisce ancora con incursioni all’attacco, ma il centrocampo bianconera interdisce bene ed aiuta la difesa a non correre pericoli.
Al 58′ inizia il turnover dei giocatori e al 7’ lo Zevio mette al sicuro il risultato con Scandola di testa.
Partita molto tecnica, ben giocata da tutte e due le squadre a viso aperto e con buoni ritmi.
Zevio si affaccia alle zone alte della classifica, il campionato è appena cominciato.