AC Zevio 1925: Filippo Frigo, Andrea Signorini, Valentino Spada, Gabriel Carcereri, Alessio Pernigotti, Matteo Santinello, Leonardo Brangian, Kevin Spada, Mohamed Fattah.

I bianconeri sono motivati e voglio provare a riprendere la strada che avevano imboccato prima della sosta delle vacanze pasquali. La partita è stata nel segno del San Giovanni Lupatoto nei primi 15 minuti di gioco ha preso di petto l’AC Zevio 1925  gestendo tanti palloni attraverso un asfissiante pressing alto. Infatti per tutta la durata della prima frazione di gioco i bianconeri hanno fatto fatica ad uscire dalla propria metà campo.  Tutto il fuoco nella seconda frazione. Arrembaggio dei bianconeri verso la porta avversaria. Scambi, triangolazioni, e… con un gran tiro di sinistro di Brangian i bianconeri violano la porta del San Giovanni Lupatoto.  Un Carcereri  motivatissimo comanda il centro del campo, contrasta le iniziative avversarie e imposta il gioco per i compagni con l’ausilio dei laterali (Spada Kevin, Fattah e Brangian) e dei disturbatori d’attacco Pernigotti e Santinello, mandano al manicomio centrocampo e difesa dei padroni di casa per tutto il secondo tempo. Ennesima incursione bianconera sulla destra, viene atterrato Pernigotti … calcio di punizione battuto verso Brangian che con un tiro preciso fa secco per la seconda volta il portiere avversario. La rosa ristretta dei bianconeri permette pochi cambi per consentire ai ragazzi qualche minuto di riposo. Infatti l’ultima frazione di gioco è all’insegna della stanchezza. I ragazzi dello Zevio hanno dato tutto nel secondo tempo, ora la fatica e il caldo si fanno sentire, ed il ritmo cala. Gli avversari approfittano del calo dei bianconeri e prepotenti si affacciano spesso e con veemenza nella metà campo dello Zevio. La difesa non si lascia sorprendere, il solito Frigo fa buona guardia e para tutto quello che arriva e carica i suoi difensori Spada Valentino e Signorini che nonostante qualche disattenzione, reggono bene l’urto degli avversari. Nonostante il campo leggermente duro, il caldo e le assenze, oggi i bianconeri hanno fornito, in generale, una buona prova soprattutto nel secondo tempo, ed in particolare i mister hanno molto apprezzato grinta e agonismo. Bene continuate così che inizieranno ad arrivare grandi soddisfazioni. Bravi ragazzi! Forza AC Zevio 1925.

Rino Paolella