Pulcini 2007.

A.C. Zevio 1925: Filippo Frigo, Andrea Signorini, Sudej Shehi, Kevin Spada, Mohammed Fattah, Leonardo Brangian, Eriko Osmani, Alessio Pernigotti,

Francesco Roncolato, Masar Lencini, Diego Poli, Stefano Galletto, Pietro Felisi, Paolo Deidonè.

Domenica 11 febbraio 2018 a Riva del Garda in località Varone (TN) III^ fase del torneo Pulcini 2007 “Beppe Viola”. Giornata tiepida e campo sintetico in ottime condizioni.

La rappresentativa dell’A.C. Zevio 1925 affronta nel girone AF le compagini di: “US Levico Terme”, ACD Pinzolo Valrendena” e “ASD Ortigaralefre”. I ragazzi dei pulcini 2007 provengono da una settimana intensa di attività (allenamenti, Torneo “Sei Bravo a” e partita di campionato) ma oggi sono carichi ed intenzionati a passare il turno. I mister fanno fatica a contenere l’entusiasmo e la carica agonistica dei piccoli bianconeri. I ragazzi hanno dormito con la maglia dello Zevio al posto del solito caldo pigiama. Questa volta sono i ragazzi che chiedono ai mister di iniziare subito il riscaldamento ed i portieri vogliono riscaldare i guantoni. L’adrenalina sprizza dai pori dei ragazzi, vogliono tutti giocare, un fermento generale. Finalmente iniziano le ostilità. I bianconeri si presentano subito con un gioco aggressivo e per tutto il tempo della prima gara assediano la metà campo degli avversari. La porta del portiere del ASD Ortigaralefre viene violata per ben due volte, la prima da Roncolato e la seconda da Felisi. Entusiasmo a mille. La seconda gara si fa più impegnativa, gli avversari del ACD Pinzolo Valrendena sono duri e cattivi mettendo a dura prova le caviglie dei bianconeri. Parate spettacolari del nostro Frigo e di Lencini. L’ultima gara mette a dura prova i bianconeri dell0 Zevio contro i ragazzi dell’ US Levico Terme, squadra veramente ostica e fisica. I bianconeri hanno sempre cercato di giocare la palla costruendo gioco, a differenza delle altre compagini che miravano a vincere ad ogni costo con palla lunga e tiri da fuori area. Lo Zevio ha fatto vedere come si gioca al calcio divertendosi e soffrendo nelle varie fasi di gioco senza mai buttare via la palla. Bene! Anche questa fase si è conclusa e i ragazzi dell’A.C. Zevio 1925 passano alla fase successiva. Le squadre impegnate nella prossima fase sono 24 e tutte forti; quando il gioco si fa duro i duri iniziano a giocare. I ragazzi sono pronti, maturi e non aspettano altro che tornare in quel di Arco e passare il turno. Sarà difficile ternerli a bada la prossima domenica, giornata di riposo del torneo, ai genitori l’arduo compito e ai mister un pò di riposo. Bravi ragazzi! Complimenti per la qualificazione alla IV^ fase l’avete meritata tutta, con dedizione, sacrificio e spirito di squadra ed ai genitori e supporters che li hanno incitati dall’inzio alla fine. Ora godetevi il meritato riposo che vi aspettano ardue battaglie.

Bravi, bravi… anzi bravissimi.