Pulcini 2007.

Sabato 10 febbraio 2018 – Ronco All’Adige (VR)

U.S. Albaronco: Belu Dragos, Salhi Nabil, Tavellin David Oscar, Ferrara Omar, Pescata Marco, Zordan Silvio, Raguigue Rida Baldo Riccardo.

A.C. Devio 1925: Frigo Filippo, Fattah Mohamed, Santerello Matteo, Osmani Eriko, Marcolongo Pietro, Shehi Sudejs Pernigotti Alessio, Pasquini Tommaso, Spada Kevin, Castellani Leonardo.

Scoccano le 15:00 in una soleggiata giornata invernale si scende sul campo di ronco all’Adige per la rivincita dopo il Sei bravo A avvenuto in settimana.  L’Albaronco vuole dimostrare di essere superiore e lo Zevio ha sete di rivalsa. I mister perplessi danno uno sguardo alla panchina e decidono di sperimentare, così la partita inizia con i ragazzi bianconeri che non temono le paludose fanghiglie di metà campo e si presentano con un paio di buoni scambi al limite dell’area avversaria. E’ un primo tempo convulso e di continui cambi di fronte, occasioni da una parte e dal’altra. Alle ottime parate del solito Frigo, risponde la traversa su un ottima occasione di Santinello che poco dopo avrà anche una palla dal limite che esce di pochissimo. Si chiude un primo tempo intenso a reti inviolate. Nel secondo tempo i nostri ragazzi sembrano aver smarrito la grinta iniziale e a poco a poco di fanno attanagliare dalle solite paure, restano chiusi a difendere il fortino soffrendo e creando poco o nulla. E’ l’ultimo tempo si gioca il tutto e per tutto, la squadra di casa con soli cerca a più battute la via del gol, i bianconeri dello Zevio resistono e provano qualche offensiva senza molti risultati. Una punizione sprecata, qualche discesa di Spada subito rintuzzata e le caviglie che si fanno sempre più pesanti. Alla fine, come non sempre accade, la squadra avversaria ha prevalso per un soffio a pochi minuti dal termine. I ragazzi rimaneggiati e con gli infortunati da poco recuperati ancora sottotono dimostrato tenacia e spirito di squadra. La squadra di casa ha dimostrato una buona facilità di gioco con generosa grinta su un terreno di gioco a dir poco paludoso. La realtà è che i ragazzi non hanno voluto sprecare energie in vista della III^ fase del torneo Beppe Viola che avrà luogo domani ad Arco di Trento. Forza ragazzi!