Zevio, Sabato 10 febbraio 2018, ore 15.30, campo sussidiario .

Zevion1925-Lugagnano

Zevio 1925:- 1) Saorin, 2) Corrà, 3) Benetti, 6) Meneghelli, 7) Larosa, 8) Pala, 9) Bersan, 10) Leucci, 11) Marcantoni, 12) Bortolazzi, 14) Marconcini, 19) Guarise. All.Benini

Lugagnano:- 1) Domi, 2) Paiusco, 3) Gaspari, 4) Chesini, 5) Bou, 6) Spada, 7) Fasoli, 8) Battistello, 9) Micheletti, 10) Pietropoli, 13) Meante, 14) Pullano, 15) Benolli. All.Marchesini

In un bel pomeriggio di sole,  sul campo sussidiario di Zevio, nella seconda giornata del girone primaverile, i padroni di casa, rigorosamente in maglia bianconera, hanno affrontato i pari categoria del Lugagnano, scesi in campo in maglia gialloblu a strisce orizzontali.

La partita, sin dalle prime battute, si è rivelata molto combattuta ed equilibrata, con il primo tempo che si è chiuso come logica conseguenza, con il risultato di parità a “reti bianche”.

Purtroppo per gli Zeviani, ancora una volta, la sfida agli shoot out al termine della seconda serie, ha visto la vittoria dei nostri avversari, dimostratisi più freddi e decisi nell’uno contro uno con i nostri portieri.

Nel secondo tempo invece, i nostri ragazzi hanno avuto una bella reazione alla sconfitta negli shoot out e sono riusciti a superare gli avversari in modo netto, riuscendo quindi a portarsi sul risultato complessivo di parità.

Il terzo e conclusivo tempo, anche questa settimana, è iniziato con la consapevolezza delle squadre in campo, che la vittoria dello stesso, sarebbe valsa quella finale dell’incontro.

Come già accaduto nel primo tempo però,  ha dominato l’equilibrio con le difese che hanno avuto la meglio sugli attacchi ed hanno quindi consentito ai due portieri, di restare imbattuti.

In quest’ultimo tempo, è giusto ricordare che sia il portiere dei padroni di casa, sia quello ospite, sono stati autori di alcune decisive parate, che hanno quindi determinato il risultato conclusivo di parità tra le due compagini, che tutto sommato, è da ritenersi giusto.

Stefano Leucci