ARBIZZANO-ZEVIO1925 (1-0) 3-1

ARBIZZANO
Quintarelli, Caputo, Righetti, Simeoni, Campostrini, Fabris, Parlato, Contrusceri, Sansotta, Terracina
A Disp. Lonardoni, Nicolis, Filippini, Caessoni, Piziali, Zanetti, Belloni
All. Tiziano Ferro

ZEVIO1925
Longato, Scandola, Zantedeschi, Bernardi, Bolog, Vallani, Scandolara, Broggio, Nasser, Strambini Pereira, Ceolini
A Disp. Santi, Rodeghero, Abrami, Baba, Bagolin, Spera, Karim
All. Federico Gibellini

Arbitro: sig. Costantinu Cristian

Reti: Sansotta (A), Zanetti (A), Terracina (A), Karim (Z)

Partita:
Al campo di Corrubbio si incontrano per l’ultima partita del girone finale i gialloblù locali e i nostri bianconeri, è un vero e proprio spareggio per accedere alle semifinali.
Squadre schierate e si parte, l’approccio alla partita dei nostri ragazzi non sembra il migliore come anche il gioco. Sembrano più determinati gli avversari e meno tesi, alla metà del tempo passano in vantaggio con Sansotta lesto a fruttare un lancio e soprattutto sfrutta la sua partenza in fuorigioco che lo avvantaggia sui difensori e a tu per tu con Longato lo batte. Altro episodio fondamentale al 30º su una delle poche azioni con palla a terra Strambini viene letteralmente “abbattuto” dal difensore avversario tutti si fermano difensore compreso conscio del fallo fatto aspettano il fischio dell’arbitro che incredibilmente fa continuare!!
Solitamente non commentiamo l’operato degli arbitri, ma oggi non possiamo esimerci ad un commento negativo sul l’operato del sig. Costantinu e di tutte le sue “chicche” tra espulsioni dei mister, giocatori, sostituzioni con palla in gioco manco fossero pulcini e dichiarazioni post partita!
Il secondo tempo per i varii episodi precedentemente elencati scorre nervosamente è in maniera confusionaria per i nostri…. e le reti di Zanetti e Terracina (entrambi di ottima fattura) sono una conseguenza, nel finale Karim salva l’onore!
Peccato!!!!! Bastava un pareggio e si passava….
Quest’ultima partita però non deve cancellare quanto di buono fatto, vincere il girone non è mai facile, e siamo stati vicini alla semifinale, ci sono buone basi per poter essere fiduciosi per il futuro!
Nonostante un po’ di amarezza siamo consapevoli che per crescere bisogna lavorare sodo comunque……FORZA ZEVIO!!!!

Ligio