ZEVIO1925-CALDIERO 0-0

Zevio1925
Grigolini, Amariei, Dal Forno, Terzi, Zampa, Pasti, Meneghelli, Perotti, Al Horany, Mainente, Zenzolo
A Disp.: Conti, Freddo, Formenti, Salà, Grolla, Bosco, Strambini
All. Christian Piasere

Caldiero
Damoli, Cazzola, Venturella, Momodu, Boiano, Rossignoli, Langella, Bogoni, Nogara, Laperni, Cieni
A Disp.: Bogoni A., Bogoni F., Paiusco, Curti, Spallino, Sgreva, Sbabi
All. Roberto Albertini

Partita:
Il comunale di Zevio intitolato alla medaglia d’oro Leo Todeschini si presenta con un bel colpo d’occhio, spalti gremiti per la super sfida con il Caldiero, tifo acceso e gogliardico, ahimè non all’altezza il terreno di gioco ancora troppo inzuppato dalle copiose piogge, che non permetteva un bel gioco rapido, per non farsi mancare niente meteorologicamente parlando un forte vento che infastidiva non poco i giocatori in campo.
Le squadre sono scese in campo con la classica divisa nera con bande bianche, pantaloncini neri calzettoni bianconeri, gli ospiti nella loro classica casacca bianca con banda verde, pantaloncini bianchi e calzettoni verdi, nota stonata il direttore di gara Incredibilmente in tenuta nera! Per fortuna alla fine del primo tempo sollecitato dai dirigenti ha spolverato una sgargiante divisa gialla cromaticamente più adatta.
La partita sentita da entrambe le compagini, le quali messe bene in campo dai rispettivi allenatori, gioco con buon pressing a centrocampo, qualche bella sgroppata in avanti ma senza la dovuta lucidità.
Le occasioni da gol sono poche, e possiamo sintetizzare in due, una per tempo è una per squadra.
Nel primo tempo l’occasionissima capita al Caldiero, su calcio di rigore “gentilmente” concesso per fallo di Amariei su Cieno, si presenta sul dischetto il capitano Nogara che calcia sulla sinistra di Grigolini che con balzo felino respinge in angolo!
Mentre nel secondo tempo l’occasionissima capita a Tarek che su lancio di Mainente s’invola verso l’area avversaria calcio a colpo sicuro palo esterno All’ altezza dell’incrocio a portiere battuto!
Partita maschia e combattuta, dove le difese hanno avuto il sopravvento bene i portieri con nota di merito per Grigolini per il rigore parato.
Mai abbassare la guardia avanti tutta e…..FORZA ZEVIO!!!

Ligio