Prima Categoria. Girone B. Giornata 11.

Nella foto di copertina, Compri e Scandola alla fine del primo tempo visibilmente preoccupati e ne avevano buoni motivi: la traversa della porta difesa da Dell’Osbel (ottimo il rientro del portiere titolare che ha dato sicurezza a tutta la difesa) era ancora lì che vibrava ancora per la schiacciata di testa del centravanti avversario Gazzieri e lasciava presagire un secondo tempo arrembante per il Cologna Veneta in sgargiante maglia giallonera.
Invece tutto il contrario, anzi la ripresa riserva una bella sorpresa per il popolo bianconero come sempre presente nelle trasferte: ecco infatti il miglior Zevio della stagione, che ha saputo reagire con carattere agli eventi non proprio favorevoli delle ultime giornate.
Lo stesso Francesco Marafioti deve ammettere che prima d’ora lo Zevio non aveva mai giocato così bene: ” Non è cambiato nulla nello schieramento, il 4-2-3-1 è lo stesso del primo tempo con Begalli davanti a raccogliere suggerimenti ma anche a darsi da fare nel recupero delle palle perse in attacco. Se è cambiato qualcosa, lo è stato nel carattere e nella intensità continua, nota lieta perdurante per tutto il secondo tempo. Davvero una bella sorpresa vedere la squadra muoversi in questo modo e finalmente con una certa personalità. Se poi contiamo le tre super occasioni con Marchetto, Giurgevich e Padurean, il tabellino delle occasioni gioca a nostro favore.

Sensazioni e riflessioni condivise anche sulle gradinate, fra le quali ne raccogliamo due: “...finalmente si è visto lo Zevio recuperare anche sulla seconda palla...”  e poi ancora una signora: “…oltre a giocare bene, i bianconeri per la prima volta quest’anno hanno dimostrato di giocare in gruppo e per il gruppo…

Come mai questa trasformazione, mister Marafioti?: “...non è la tecnica che ci manca, ci mancava forse il carattere e il piacere di giocare insieme. Oggi i ragazzi hanno tirato fuori il petto e a cercarsi di più. Li invito tutti a continuare su questa strada, perchè i risultati sono alla nostra portata, bisogna crederci e guadagnarseli soprattutto in allenamento.

Arrivederci a domenica prossima col Pozzo, dieci punti entrambi, sarà una bella storia.


Il tabellino:

COLOGNA CALCIO – ZEVIO1925 (1-1) 1-1 

COLOGNA CALCIO: Pastorello A., Morin, Pasrorello D.,Bersan, Rezzadore, Corso, Sinigaglia, Frison, Gazzieri, Gasparetto, Lucchiari. A disp. Carazzato, dal lago,Pace, Castagnaro,Taddei, Donatello, Donavigo. All. Di Paola Salvatore.

ZEVIO1925: Dell’Osbel, Pacchera, Gomis, Bolog, Padovani, Poli (55′ Marchetto), Bagolin (75′ Scandolara), Nortilli, Tirapelle, Begali, Giurgevich (80′ Padurean). A disp. Santi, Vallani, Nasser, Grigoli. All. Marafiotti Francesco

Arbitro: sig. Scuderi di Verona
Reti: 29′ Sinigaglia (C), 38′ Begalli (Z)


 

 

La cronaca in diretta:

Giornata fredda ma soleggiata, terreno in ottime condizioni.
Zevio in maglia allblack, Colognola a fasce orizzontali giallonere.
Iniziativa nei primi cinque minuti è tutta dello Zevio, ma senza creare pericoli.
6′ ci prova il Colognola ma Poli libera di testa; in porta bianconera rientra Dall’Osbel dopo un mese di convalescenza per infortunio.
8′ Zevio all’attacco, traversone dalla destra, il portiere Pastorello si eleva e blocca.
11′ punizione per il Colognola, corner.
14′ Tiro senza pretese di Tirapelle dal limite area, portiere para.
Primi 15 minuti di gara senza alcuna occasione pericolosa da ambo le parti: i centrocampisti cercano qualche idea ma non la trovano: al 15′ tiro da 20 metri di Lucchiari, Dall’Osbel para a terra.1
17′ pressione del Colognola che porta al tiro il terzino Pastorello Davide, palla fuori di un metro.
19′ Buon momento dei gialloneri, si libera Gazzieri sulla sinitra per un traversone teso e basso sul quale interviene Sinigaglia mandando a lato la prima vera occasione del Cologna.
22′ Zevio in attacco ma sulla ripartenza rapida il Cologna va vicino alla rete con il terzino Morin, fuori di poco ancora.
29′ Cologna in vantaggio grazie ad una veloce verticalizzazzione che ha portato Sinigaglia tutto solo davanti al portiere dello Zevio: 1-0
34′ punizione da 20 metri per i padroni di casa: batte Sinigaglia, alta di poco.
Zevio non reagisce.
36′ batte Begalli una punizione dal limite, sulla barriera.
38′ Azione Giurgevich Nortilli che porta Begalli in area con un tiro angolato che non perdona. 1-1
40′ Pescato Tirapelle in fuorigioco dubbio e subito dopo si distingue per un’azione in tandem con Bagolin.
44′ discesa sulla destra di Morin per un traversone alto: schiaccia di testa Gazzieri, traversa e corner!
45′, l’arbitro chiude il primo tempo, risultato 1-1, Zevio non ha demertitato, Cologna con qualche merito in più.
Ripresa con lo Zevio che non ti aspetti, ovvero molto sicuro di sè che spinge in avanti. Nei primi 10 minuti della ripresa, il Cologna non c’è.
Occasione per lo Zevio al 12′: Tirapelle stanga arete, il portiere devia in angolo. pressione dello Zevio, anche Gomis in attacco sui calci d’angolo.
14′ Azione del Cologna e pronta replica dello Zevio che si distende in avanti con 3 tocchi è già in area avversaria. Si muovono bene a centrocampo Bolog e Nortilli; Begalli fa il centravanti assieme a Tirapelle e la difesa giallonera soffre con il portiere Pastorello spesso chiamato in causa.
19′  va a terra Sinigaglia, il più pericoloso dei suoi. Punizione battuta da Gasparetto, barriera e poi la difesa respinge.

Siamo arrivati al 25′, gara molto vivace adesso ma senza grandi occasioni da rete.
30′ Azione Zevio senza finalizzazione, l’arbitro inglese lascia correre qualche fallo di troppo.
35′ Ripartenza bianconera fermata fallosamente da Pace. Giallo. Continua a premere lo Zevio.
40′ a terra Nortilli per scontro con avversario. Acqua santa e gas. Tutto bene.
Ultimi cinque minuti, Tirapelle in fuga buttato giù Giallo al difensore e palla battuta per la mischia: palla fuori area raccolta da Scandolara che lascia partire un missile di poco alto al 42′.
44′ Cologna in avanti ma senza grandi pretese. Guadagna una punizione centrale sui 25 metri. Batte Lucchiari respinge Begalli.
45’st stringe i tempi il Cologna, lo Zevio si accinge a controllare  ma si trova con una buona occasione con Padurean che dal limite dell’ area calcia alto.
Minuti di recupero, 3. Nient’altro da segnalare.

Nettamente superiore lo Zevio nel secondo tempo, ma il pareggio finale è più che giusto.