Category Archives: Giovanissimi Provinciali B

Valanga bianconera

Bonaldo di Zimella 21 ottobre 2018 ore 10.30

BO CA JUNIOR- A.C. ZEVIO 1925 0-9 (0-4)

Formazioni:-

Bo Ca Junior:- 1) Giacometti, 2) Singh, Sadeq, 4) Boulmane, 5) Tripodi, 6) Drame, 7) El Attifi, 8) Furlani, 9) Golin, 10 ) Gualtieri, 11) Sabour, 12) Mazzabò, 13) Adami, 14) Gerardi, 15) Essalih, 16) Brancovic, 17) Ait Bella. All.Piccinni.-

A.C.Zevio:- 1) Saorin, 2) Corrà, 3) La Rosa, 4) Meneghelli (V.Cap), 5 Guarise (Cap.) 6) Carli, 7) Caliari, 8 Vogli, 9) Marcantoni, 10) Cazzadori, 11) Crivelli, 12) Bortolazzi, 13) Mantovani, 14) Marconcini, 15) Pala, 16) Llusha, 17) Fasoli, 18) De Dominicis. All.Casagnini.-

Marcatori:- 9^Cazzadori, 22^ Marcantoni, 34^ Caliari, 35^Marcantoni, 39^Cazzadori, 44^Marcantoni, 59^ Guarise, 69^ Marconcini, 70^ De Dominicis.-

Percorso netto per i Giovanissimi Provinciali che battendo per 9-0 il Bo.Ca. Junior sul campo di Bonaldo di Zimella, infilano la quinta vittoria nelle prime cinque giornate di campionato. Al  9^ minuto Cazzadori recupera la palla e sblocca il risultato con un tiro da fuori area . Tocca poi a Marcantoni, al 22^ minuto raddoppiare liberato da solo davanti a Giacometti. Al 34^ Caliari su assist di Cazzadori porta a 3 i goal bianconeri con un tiro alla sinistra del portiere avversario. Il primo tempo si chiude con il secondo goal di Marcantoni che intercetta il rinvio di Giacometti e lo batte ancora. Nella ripresa, ed esattamente al 29^ minuto,  è ancora Cazzadori a trovare la via del goal, liberato da solo davanti all’estremo difensore avversario da un assist di Marcantoni. Marcantoni ancora scatenato al 44^ minuto, realizza il suo terzo goal personale con un tiro che spiazza Giacometti e porta 6 i goal complessivi dei nostri ragazzi. Al 24^ minuto, Guarise batte una punizione sulla nostra trequarti d’attacco e relazioni il goal numero sette, esibendosi poi in un balletto festeggiativo.  Tocca quindi a Marconcini realizzare l’ottavo goal dopo aver recuperato la sfera sempre nella metà campo dei padroni di casa. Infine chiude la goleada realizzando il nono goal De Dominicis, su cross dalla sinistra di Pala. Pomeriggio di tutto riposo invece per Saorin e Bortolazzi e per tutta la nostra difesa in generale. Ennesima bella prestazione …avanti tutta …e come sempre Forza ragazzi e Forza Zevio !!!

SL

 

Un Derby a senso unico

Zevio 15 ottobre 2018 Stadio Comunale “Leo Todeschini” ore 18.00

A.C.ZEVIO 1925-NUOVA COMETA S.MARIA DI ZEVIO 9-2 (6-1)

Formazioni:-

A.C.Zevio:- 1) Bortolazzi, 2) La Rosa, 3) Corrà, 4) Llusha, 5) Guarise, 6) Carli, 7) Bersan (V.Cap), 8) Vogli, 9) Marcantoni, 10) Leucci (Cap), 11) Caliari, 12) Saorin, 14) Marconcini, 15) Pala, 16) Cazzadori, 17) Crivelli. All.Castagnini.-

Nuova Cometa Santa Maria di Zevio:- 1) Rizzetto, 2) Malizia, 3) Peronon, 4) Capasso, 5) Simionato (V.Cap), 6) Lollato, 7) Stegagno, 8) Miotto (Cap), 9) Ignomeriello, 10) Hoxha, 11) Cisorio, 12) Ferraro, 13) Zampa, 14) Ojog, 15) Cottarelli, 16) Zerman, 17) Vogli, 18) Scandola, 19) Lunardi. All. Simionato.-

Arbitro:- sig. G.Valerio

Marcatori:- 6^ Caliari (Z) 10^ Stegagno (NC), 14^ Leucci (Z) 18^ Marcantoni (Z), 23^ Leucci (Z), 28^ Leucci (Z), 33^ Bersan (Z), 40^ Guarise rig. (Z), 45^ Cisorio (NC), 60^ Crivelli (Z), 68^ Vogli (Z).-

Nel recupero infrasettimanale della quarta giornata del campionato Giovanissimi Provinciali girone “N”, al Leo Todeschini di Zevio, va in  scena il derby più sentito, quello tra i bianconeri del capoluogo ed i blucerchiati della frazione. La partita in realtà dura solo 18 minuti, poi le differenze in campo, sotto tutti i punti di vista sono troppe, vengono fuori ed il risultato diventa più che tennistico a favore dei padroni di casa. Al 6^ minuto, Bersan effettua un cross dalla destra sul quale Rizzetto interviene di pugno ma serve la sfera proprio sulla testa di Caliari che è lesto ad approfittarne ed a spingerla in rete sbloccando il risultato e portando in vantaggio lo Zevio. Dopo 4 minuti però, la reazione della Nuova Cometa porta Stegagno ad una conclusione al volo dal limite dell’area sulla quale Bortolazzi non è perfetto e gli ospiti raggiungono il pareggio. Passano altri 4 minuti e sul terzo calcio d’angolo consecutivo per i nostri ragazzi  battuto da Bersan, Leucci controlla il pallone in area e con un gran tiro sotto la traversa riporta in vantaggio i bianconeri. La Nuova Cometa prova ancora a reagire ma viene sepolta dalle reti in successione dei nostri giovanissimi. Al 18^ Marcantoni sfugge al suo marcatore, Simionato, entra in area e batte Rizzetto. Al 23^ Leucci si guadagna una punizione nei pressi del vertice sinistro dell’area avversaria che calcia lui stesso, riuscendo  a battere Rizzetto nell’angolo alla sua destra.

Passano altri 5 minuti e cambia il lato da cui Leucci batte una nuova punizione da circa 25 metri dalla porta avversaria, ma non cambia il risultato; Rizzetto è battuto per la quinta volta con un tiro stavolta alla sua sinistra e Leucci realizza quindi la tripletta personale. Al 33^ minuto è la volta di Bersan di “timbrare” con la realizzazione del sesto goal zeviano, grazie ad un’azione personale, con la quale salta Malizia,  entra in area e conclude su Rizzetto in uscita, che riesce a respingere la prima conclusione del bianconero, ma non la sua pronta ribattuta. Sul risultato di 6 ad 1 si chiude il primo tempo. All’inizio della ripresa, Bersan scappa ancora a Malizia che lo trattiene per la maglia in area e causa il relativo calcio di rigore, trasformato da Guarise con un tiro secco alla destra di Rizzetto. Si va quindi sul 7 ad 1 e Bersan lascia il campo per Pala. Poco dopo la Nuova Cometa con un tiro da lontano di Cisorio sul quale Bortolazzi appare sorpreso, trova il secondo goal della gara. Al 46^ minuto Leucci è sostituito da Cazzadori, mentre al 50^ Marconcini da il cambio a Llusha. Nella parte centrale del secondo tempo, la partita è avara di emozioni, da ricordare solo un’azione di Marcantoni che entra in area e nel tentativo di dribblare Rizzetto, la sfera giunge a Pala che da ottima posizione però non riesce ad inquadrare la porta e l’occasione sfuma. Al 55^ Marcantoni esce ed il suo posto viene preso da Crivelli, che dopo pochi istanti realizza un gran goal con un tiro di sinistro a giro dal limite dell’area, battendo il portiere ospite per l’ottava volta. Al 60^ Saorin sostituisce Bortolazzi tra i pali. Quasi allo scadere arriva anche il goal Vogli, che sugli sviluppi di un calcio d’angolo con una bella conclusione al volo dal limite dell’area, è bravissimo a battere ancora Rizzetto  ed a fissare il risultato finale sul 9 a 2. Buona la direzione di gara del sig. Valerio. Ancora una bella prestazione dei nostri Giovanissimi Provinciali…avanti così…forza ragazzi e forza Zevio !!!

SL

Terza vittoria consecutiva per i Giovanissimi B

Roveredo di Guà 7 ottobre 2018 ore 10.00

A.S.D. GIOVANE COLOGNA-A.C. ZEVIO 1925 0-5 (0-3)

Formazioni:-

A.S.D. Giovane Cologna:- 1) Zaitouni, 2) Veronese, 3) Frapom, 4) Tupati, 5) Mssignan, 6) Adria, 7) Floria, 8) Frison, 9) Berin (Cap), 10) Baponi, 11) Shaba, 13) Vaccaro, 14) Pasetto, 15) Samid, 16) Tadiello. All. Pomellini.-

A.C.Zevio 1925:- 1) Saorin, 2) Corrà, 3) Carli, 4) Meneghelli (V.Cap), 5) Guarise, 6) Benetti, 7) Caliari, 8) Vogli, 9) Marcantoni, 10) Leucci (Cap), 11) La Rosa, 13) Mantovani, 14) Crivelli, 15) Pala, 16) Cazzadori, 17) Anxelo. All.Castagnini.-

Arbitro, sig. Bruno;

Marcatori:- 1^ Marcantoni, 2^ La Rosa, 14^ Guarise rig., 40^ Leucci, 45^ Leucci.-

ammoniti:- Leucci (Z), Pala (Z), Crivelli (Z);

espulsi:-Tupati (GC) per somma di ammonizioni.-

Nella terza giornata del girone N dei Giovanissimi Provinciali, Giovane Cologna in completo azzurro ed AC Zevio in divisa nera, si affrontano sul terreno di gioco di Roveredo di Guà. La partenza dei nostri ragazzi è a dir poco entusiasmante, nel giro di due minuti, è già chiaro che per i ragazzi di casa, non sarà una tranquilla domenica mattina. Con i gol in fotocopia al 1^ di Marcantoni ed al 2^ di La Rosa, entrambi liberati da soli davanti a Zitouni da due precisi assist di Leucci, la gara per i nostri ragazzi si mette subito in discesa. Superato lo shock iniziale, i Colognesi, riescono ad assestarsi in campo ad a controllare le offensive che gli Zeviani continuano a portare dalle parti di Zitouini, che in paio di occasioni si dimostra attento e reattivo nell’andare a chiudere in uscita su nostri attaccanti lanciati a rete. Al 10^ minuto, Frison è bravo a liberarsi al tiro dentro la nostra area da ottima posizione, ma Saorin lo è altrettanto nel respingere la pericolosissima conclusione. Un minuto dopo, sempre Frison, di gran lunga l’avversario più forte, riesce a scodellare un bel cross nella nostra area piccola, sul quale Corrà è molto lucido nella chiusura, nonostante la pressione di due avversari e riesce ad allontanare la sfera. Scampati i due pericoli, arriva l’episodio che taglia definitivamente le gambe alla formazione locale; al 13^ minuto Caliari, viene atterrato in modo netto  nell’area avversaria ed il sig.Bruno, concede l’evidente calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Guarise che batte Zitouini con un tiro alla sua destra. A questo punto la partita inizia ad incattivirsi ed i Colognesi, nettamente superiori dal punto di vista fisico, si rendono protagonisti di interventi a dir poco maschi nei confronti dei nostri ragazzi. Al 30^ minuto, Leucci, dopo un contrasto con Tupati, uno degli avversari più fallosi, cade nel tranello della provocazione e commette a sua volta un brutto fallo nei confronti del predetto avversario, meritandosi l’ammonizione da parte dell’arbitro, una vera e propria ingenuità. Poco dopo però, il cartellino giallo arriva anche per Tupati, ancora una volta protagonista di un fallo ai danni di Marcantoni. La prima frazione di gioco si chiude  sullo 3 a 0 per gli Zeviani. In avvio del secondo tempo, un pò come accaduto nella prima parte di gara, sono i nostri ragazzi a condurre le danze. Iniziano anche i cambi ed al 39^ minuto, Pala subentra al posto di Caliari. Un minuto dopo, da una punizione sulla nostra trequarti campo, Guarise, con un lancio perfetto, pesca in area Leucci, che è bravo a controllare il pallone, a girarsi, calciare in porta e battere l’estremo difensore avversario per la quarta volta. Passano altri 5 minuti e Leucci è lesto ad approfittare di un malinteso a centrocampo tra Massignan ed Adria, a rubare loro il pallone, ad involarsi verso l’area avversaria ed a battere ancora una volta l’incolpevole Zitouini. Continuano quindi in successione i cambi, con Llusha che prende il posto di La Rosa, Cazzadori quello di Vogli e Mantovani che da il cambio a Corrà. Al minuto 58^ da una punizione dal limite della nostra area calciata da Adria, arriva il secondo intervento importante della gara di Saorin bravo a respingere la conclusione destinata sotto la traversa. Al 61^ minuto, dopo un contrasto ancora tra Tupati e Marcantoni, quest’ultimo resta a terra e Tupati non trova nulla di meglio da fare che tirargli una pallonata addosso. Il sig. Bruno assiste alla scena e mostra prima il secondo cartellino giallo a Tupati e poi il conseguente cartellino rosso, motivo per il quale la formazione del Giovane Cologna chiude la gara in dieci uomini. Lascia il campo anche Marcantoni ed al suo posto entra Crivelli. Gli ultimi assalti dei  padroni di casa vedono Benetti chiudere ogni spazio, ma del nostro reparto difensivo oggi,  è a Carli che va ascritta una particolare nota di merito, per essere riuscito contenere quello che sicuramente era l’avversario più forte in campo, come già evidenziato, l’esterno destro Frison, veramente un gran bel giovane calciatore. Concludendo, da segnalare i cartellini gialli subiti da Pala e Crivelli che sono sinceramente sembrati entrambi un pò troppo severi, il primo ammonito per aver calciato il pallone dopo il fischio dell’arbitro ed il secondo per fallo di mano, ma nonostante ciò, la direzione di gara del sig.Bruno è stata ampiamente positiva. Bravi tutti come sempre ed avanti così, forza ragazzi e forza Zevio !!!

SL

Otto drink per Bevilacqua

Zevio 29 settembre 2018 ore 15.30 stadio Comunale “Leo Todeschini” .-

A.C.Zevio 1925-S.S.D. Valdalpone Roncà 8-2 (5-1)

Marcatori:- 9^ Marcantoni (Z) 11^ Marcantoni (Z) 17^ Burati rig. (V), 22^Bersan (Z) 27^ Meneghelli (Z), 30 ^Leucci (Z) 46^Bersan (Z) 48^ Burati rig. (V) 51^Bersan (Z) 54^Leucci (Z).-

Ammoniti:- Meneghelli (Z) Leucci (Z)

A.C.Zevio1925:-1) Bortolazzi, 2) Carli, 3) Corrà, 4) Meneghelli, 5) Guarise, 6) Benetti, 7) Bersan (V.Cap.), 8) Vogli, 9) Marcantoni, 10) Leucci (Cap.), 11) La Rosa, 13) Mantovani, 14) Caliari, 15) Pala, 16) Cazzadori, 17) Llusha, 18) Crivelli. all.Castagnini.-

S.S.D. Valdalpone Roncà:- 1) Bevilacqua, 2) Facchini, 3) Confente, 4) Roncari, 5) Plamadeala, 6) Trestini, 7) Burati, 8) Faedo, 9) Danese A., 10) Soprana, 11) Danese G., 13) Singh, 14) Niero, 15) Lovato. all. Lovato.-

In un caldo pomeriggio di fine settembre, esordio interno per i nostri giovanissimi provinciali in completo bianconero, opposti alla formazione del Valdalpone Roncà, scesa in campo in maglia gialla con pantaloncini e calzettoni granata. Dopo le prime battute di gioco, in cui entrambe le formazioni provano a superarsi a vicenda senza riuscirci, il risultato si sblocca al  9^  minuto, quando Bersan sulla fascia destra dell’attacco bianconero, sfugge a Confente e serve Marcantoni al centro dell’area, il quale è bravo a stoppare il pallone, dribblare  Roncari e freddare Bevilacqua. Passano appena due minuti e l’azione si ripete con Bersan che, arriva a fondo campo e serve a Marcantoni il più facile dei palloni da spingere in rete, per il raddoppio Zeviano. Gara che sembra quindi mettersi subito in discesa per i nostri ragazzi, ma passano pochi minuti ed al 16^ Danese A., centravanti giallogranata,  entra nella nostra area, salta in velocità Guarise che lo atterra; calcio di rigore solare concesso dall’arbitro. Sul dischetto si presenta Burati che con un tiro secco batte Bortolazzi alla sua destra. Neanche il tempo di festeggiare per i nostri avversari che, Leucci serve con un preciso passaggio Bersan il quale, entra nell’area avversaria, salta Bevilacqua che lo trattiene e causa il calcio di rigore che il direttore di gara concede immediatamente. Sul dischetto si presenta lo stesso Bersan che però si fa respingere la conclusione da Bevilacqua ed il risultato resta sul 2-1. I nostri avversari, galvanizzati dalla prodezza del loro portiere, iniziano ad attaccare ed al 22^ Corrà è bravo a fermare Danese G. ed a lanciare sulla fascia destra Bersan, che ancora una volta sfugge a Confente, si presenta da solo davanti a Bevilacqua e lo batte con un tiro secco, facendosi quindi perdonare per l’errore dal dischetto di pochi istanti prima. Subito il terzo goal, gli ospiti accusano il colpo e si chiudono in difesa. Al 27^ minuto, sulla nostra fascia sinistra d’attacco,  Carli trova lo spazio per effettuare un bel cross nell’area avversaria che, Plamadeala respinge di testa  ma giusto sui piedi dell’accorrente Meneghelli che controlla la sfera e lascia partire un gran tiro dai 20 metri che batte Bevilacqua per la quarta volta. La reazione dei giallo-granata è veemente e nei minuti seguenti tutta la squadra si catapulta nella nostra metà campo. Tale atteggiamento viene però punito al 30^ minuto, quando Leucci intercetta un pallone sulla nostra trequarti campo, salta Facchini l’unico avversario rimasto in copertura e scappa  nella metà campo avversaria rimasta vuota, dribbla Bevilacqua in uscita e palla al piede si avvia lentamente verso la porta vuota. A questo punto però il nostro trequartista, con quel tocco di “sana follia” che da sempre è caratteristico di chi ricopre quel ruolo, anziché depositare comodamente il pallone in rete, temporeggia, si fa raggiungere da Facchini, lo dribbla per la seconda volta nella stessa azione quasi sulla linea  di porta ed a questo punto, finalmente, deposita la palla in goal. Dalle tribune ed in campo scrosciano gli applausi per la grande giocata del nostro ragazzo,  che si spera in futuro possa però  capire che, certe giocate, per quanto belle, possono costare care. Finisce quindi la prima frazione di gioco sul 5 a 1 per i bianconeri. All’inizio del secondo tempo, come prevedibile, gli ospiti tentano il “tutto per tutto” e riescono ad occupare la nostra metà campo ed a costringerci sulla difensiva. In questa fase, il nostro portiere, Bortolazzi, è protagonista di due buoni interventi, sui tiri dal limite dell’area di Faedo, al 39^ e Confente al 42^. Dalla panchina Zeviana arrivano forze fresche e Llusha prende il posto di Meneghelli. Scampati i pericoli e calata la pressione avversaria, al 46^ minuto, Leucci con un preciso lancio a scavalcare la difesa avversaria, mette nuovamente Bersan da solo contro Bevilacqua, che viene battuto per la sesta volta. Palla al centro e reazione avversaria che al 48^ minuto porta Burati ad entrare nella nostra area ed d essere affrontato contemporaneamente da Benetti e La Rosa; nello scontro a tre l’attaccante della Valdalpone va giù e l’arbitro concede il terzo rigore della giornata. Sul dischetto va sempre Burati che realizza il goal del 6 a 2 con un tiro a mezza altezza alla sinistra di Bortolazzi. A questo punto, Crivelli subentra a Marcantoni. Nuova reazione bianconera ed al 51^ minuto, Leucci, trova il varco giusto nella difesa avversaria per servire un pallone rasoterra  a Bersan che, per la terza volta si presenta da solo davanti all’estremo difensore avversario e lo batte portando a 7 le marcature Zeviane ed a 3 quelle personali, prima di lasciare il campo sostituito da Caliari. Al 54^ minuto, Leucci, salta Roncari entra in area avversaria e da posizione defilata, con un pallonetto, scavalca Bevilacqua in uscita e realizza il goal del definitivo 8-2. Continuano quindi i cambi, con Cazzadori per Vogli, Pala per La Rosa e Mantovani per Carli. Quasi allo scadere, Bortolazzi compie un vero proprio miracolo su di Danese A., che  a pochi passi dalla nostra porta conclude in modo violento ma il nostro portiere riesce a deviare la sfera in calcio d’angolo. Al triplice fischio dell’arbitro tutti sotto la tribuna a festeggiare la bella prestazione con genitori, fratelli, parenti a vario titolo, amiche ed amici Zeviani. Bravi ragazzi e Forza Zevio !!!

S.L.

Giovanissimi “B” …7 Bellissimo…

San Giovanni Ilarione 23 settembre 2018 ore 10.30

U.S. S.Giovanni Ilarione-A.C. Zevio 1925 2-7 (1-4)

Formazioni:-

U.S.S.Giovanni Ilarione:- 1) Cambiolo, 2) Pozza N., 3) Singh, 4)Beschin, 5) Rossafi, 6) Pasi, 7) Bonora (V.Cap), 8) Confente V. (Cap.), 9) Camponogara, 10) Munaretti, 11) Zoccante, 12) Sartori, 13) Confente F., 14) Pozza C., 15) Cavazza. All.Munaretti

A.C.Zevio1925:-1) Saorin, 2) Carli, 3) Corrà, 4) Meneghelli, 5) Guarise, 6) Benetti, 7) Bersan (V.Cap.) 8) Vogli, 9) Marcantoni, 10) Leucci (Cap.) 11) La Rosa, 13) Mantovani, 14) Caliari, 15) Pala, 16) Cazzadori, 18) Crivelli. All.Castagnini.-

Marcatori:- 2^ Bersan (Z) 6^Leucci (Z) 13^ aut.Vogli (SG) 19^Bersan (Z) 34^ Carli (Z) 40^ Rossafi (SG) 61^Bersan (Z) 68^ Bersan (Z) 70^ Pala (Z)

Ammoniti:-Benetti (Z) Marcantoni (Z) Singh (SG)

Sul sintetico di S.Giovanni Ilarione, inizia nel modo migliore la stagione dei Giovanissimi B dello Zevio in  classico completo bianconero, opposti ai padroni di casa in maglia e pantaloncini giallo “canarino”. Al secondo minuto di gioco Leucci con un lancio preciso, mette Bersan in condizioni ottimali per presentarsi da solo davanti a Cambiolo e batterlo comodamente. Passano pochi minuti e Meneghelli serve Leucci al limite dell’area, quest’ultimo salta Beschin e calcia in porta, Cambiolo respinge ma il centrocampista bianconero e lesto a ribadire in rete; 2-0 dopo 6 minuti e gara che si mette subito in discesa. I padroni di casa accusano il colpo e nei muniti successivi, per ben due volte Cambiolo, è miracoloso su Bersan e mantiene il risultato sul 2-0. Al 13^ minuto però, i “canarini” riescono a costruire una bella azione ed a liberare in area Camponogara, il quale calcia verso la nostra porta da pochi metri; Saorin è battuto ma la palla sbatte sul palo destro della sua porta e torna in campo verso La Rosa che,  nel tentativo di liberare l’area, rinvia ma colpisce l’accorrente Vogli e la sfera finisce beffardamente nella nostra porta; 2-1 e gara riaperta, ma per poco. Al 19^ minuto, Guarise interrompe un’azione d’attacco avversaria e lancia Bersan in profondità, liberandolo nuovamente da solo contro Cambiolo che questa volta non riesce nel terzo miracolo della giornata e viene battuto; 3-1 e distanze ristabilite. I padroni di casa comunque non si abbattono e riprendono ad attaccare nel tentativo di riaprire la partita e anche senza creare grosse occasioni tengono costantemente impegnata la nostra difesa che comunque regge bene. A pochi istanti dalla conclusione del primo tempo, i bianconeri sfruttano al meglio una ripartenza e Leucci confeziona l’assist che permette a Carli di entrare nell’area avversaria e battere Cambiolo per la quarta volta; sul risultato di 4-1 si chiude quindi la prima frazione di gioco. Alla ripresa delle ostilità, il S.Giovanni parte forte nel tentativo disperato di riaprire la gara. Al 40^ minuto, sugli sviluppi di un calcio d’angolo per i nostri avversari, nasce una mischia in area, che viene risolta in goal da Rossafi. Si va quindi sul punteggio di 4-2 ed a questo punto sale in cattedra il nostro portiere Saorin che nei minuti successivi, per ben due volte, è autore di interventi eccezionali prima su Camponogara e poi su Confente V., che in entrambi i casi erano riusciti a liberarsi nella nostra area ed a calciare da posizioni favorevolissime. Scampati i pericoli, arrivano i rinforzi dalla panchina, in successione, Cazzadori prende il posto di Meneghelli,  Caliari subentra al posto di Corrà e Pala sostituisce La Rosa. Al 61^ minuto, da un calcio di punizione poco fuori dell’area del S.Giovanni, Bersan è bravo a smarcarsi in area e Leucci lo è altrettanto a servirgli il pallone con cui l’esterno bianconero firma il goal del 5-2. Arriva quindi il momento dell’esordio in campionato per Crivelli che sostituisce Marcantoni e di Mantovani che prende il posto di Carli. Al 68^ minuto Bersan decide di fare tutto da solo, scappa sulla fascia destra, salta in velocità due avversari, batte Cambiolo in uscita per il sesto goal Zeviano e firma il poker personale. Allo scadere del secondo tempo, Leucci recupera palla in difesa e lancia Pala sulla fascia sinistra, quest’ultimo è bravissimo ad entrare in area ed a battere ancora un volta l’incolpevole Cambiolo. Esordio migliore non lo si poteva sperare…complimenti a tutti…avanti così…forza ragazzi e forza Zevio !!!

S.L.

“Manita” di fiducia

ZEVIO1925-BOVOLONE (3-0) 5-2

ZEVIO1925
Carlotto, Rossi, Bazzoni, Salarolo, Vesentini, Friso, Zorzella, Piccoli, Cipriani, Merra, Joshua
A Dip. Moneghini,Paolella, Giomaro, Papini, De Grandi
All. Stefano Bagolin

BOVOLONE
Moretto, Patuzzo, Merlin, Ambrosini, Gallinaro, Rijnja, Rolli, Guardini, Berno, Schenato, De Guidi
A Disp. Vincenzi, Faustini, Bonfante, Faccioli, Giacon, Gobbi
All. Luciano Molinari

Reti: Joshua (Z), Piccoli 2 (Z), Cipriani (Z), Rijnja 2(B), Zorzella (Z)

Partita:
Classica casacca bianconera per i giovani locali completo rosso per gli ospiti del Bovolone, campo in buone condizioni.
I giovanissimi di mister Bagolin scendono in campo pronti a riscattare le ultime prestazioni, si parte con il piglio giusto e fioccano occasioni, Joshua dopo esser andato vicino in un paio di occasioni finalmente riesce ad insaccare con un sinistro radente. Poca reazione degli ospiti, mentre i ragazzi di mister Bago si avvicinano con facilità all’area avversaria è la doppietta di Piccoli ed il gol di Cipriani sono una diretta conseguenza.
A risultato acquisito come al solito calo di tensione e il Bovolone si avvicina con la doppietta di Rijnja, ma ci pensa Zorzella a ristabilire le distanze!
Buona partita dei nostri contro il fanalino di coda, vittoria che dà fiducia per le prossime gare….. naturalmente bravi e FORZA ZEVIO!!!

Ligio

A testa alta

Isola della Scala domenica 11 febbraio 2018 ore 10.30.-

Scaligera-Zevio (3-0) 4-3
Marcatori: Schenato (S) Akouete (S) Akouete (S) Laaraiche (Z) Akouete
(S) Bersan (Z) Laaraiche

Scaligera;- 1) Cucereanu, 2) Borelli, 3)Faccioni, 4) Zanca, 5)Diaspro,
6) Rancan, 7) Prendin, 8) Ekogiawe, 9) Perina, 10) Schenato, 11)
Akouete, 12) Rizzi, 13) Chiavegato, 14) Pachera, 15) Brutti, 16)
Sabaini, 17) Taietti, 18) Tegani. All.Taccini

Zevio 1925:- 1) Bortolazzi, 2) Salarolo, 3) Paolella, 4) Rossi, 5)
Vesentini, 6) Bazzoni, 7) Zorzella, 8) Piccoli, 9) Cipriani, 10)
Merra, 11) De Grandi, 12) Friso, 13) Laaraich, 15) Uche, 16) Papini,
17) Leucci, 18) Bersan. All.Vesentini

La trasferta dei nostri giovanissimi ad Isola della Scala, non si potrà
certo ricordare come una delle più “fortunate”. Infatti, dopo circa
due minuti dall’inizio dell’incontro, i nostri avversari, sfruttando
un calcio di punizione indiretto, concesso dall’arbitro dal vertice
sinistro della nostra area, si portavano in vantaggio con una bella
conclusione a fil di palo da parte di Schenato. Quasi storditi dal gol
subito, i bianconeri, non riuscivano ad abbozzare la minima reazione e
si arroccavano nella loro metà campo cercando di limitare i danni e le
continue azioni d’attacco della Scaligera. Dopo un paio di ottimi
interventi di Bortolazzi però, come logica conseguenza della
pressione dei giallorossi, intorno alla metà del tempo, Akouete,
riusciva a sfuggire alla guardia della nostra difesa, si presentava
da solo davanti al nostro portiere e firmava il raddoppio.
Passavano quindi un paio di minuti ed il nostro estremo difensore,
dopo una bella parata a terra, si infortunava alla spalla sinistra ed
era costretto a lasciare il campo. Usciva quindi Bortolazzi ed al suo
posto subentrava Friso, il quale, non aveva neanche il tempo di
riscaldarsi che veniva battuto ancora una volta da Akouete che
realizzava così il terzo gol della Scaligera.
Il primo tempo si chiudeva quindi con il parziale di 3 a 0 per i
nostri avversari.
Iniziava il secondo tempo ed i ragazzi in bianconero, grazie
anche all’ingresso in campo di “forze fresche”, sembravano
completamente trasformati ed iniziavano ad attaccare con sempre
maggiore convinzione ed a realizzare con Laaraich il gol del 3 a 1.
Galvanizzati dall’essere riusciti a ridurre lo svantaggio, i
bianconeri continuavano ad attaccare ed a creare occasioni da gol che
però un pò per la bravura del portiere avversario, un pò per sfortuna, non
si concretizzavano.
A peggiorare la situazione, a causa di una distrazione della nostra
difesa, a metà del tempo, arrivava il quarto gol della Scaligera,
firmato ancora una volta da Akouete, che sembrava scrivere  la parola
fine sull’esito dell’incontro.
Ma i nostri ragazzi, trovavano nuovamente la forza di reagire e grazie
ad un bel tiro in diagonale di Bersan, realizzavano il gol del 4-2.
A quel punto per i bianconeri, si riapriva la speranza di realizzare
la clamorosa rimonta e le azioni d’attacco, continuavano a susseguirsi
ed arrivava quindi anche il gol del 4-3, realizzato ancora da Laaraich
che, dopo un tiro da distanza ravvicinata De Grandi, respinto ma non
trattenuto dal portiere di casa, depositava in rete nella porta vuota.
Gli ultimi minuti della gara, conseguentemente, vedevano un vero e
proprio assedio degli Zeviani alla porta difesa da Cucereanu, ma il
meritato gol del pareggio non giungeva. Nonostante la sconfitta, la
bella reazione avuta nel secondo tempo permetteva però ai bianconeri
di uscire a testa alta dal terreno di gioco.
Concludendo, resta fondamentalmente il rammarico per l’approccio
sbagliato alla gara e quindi al primo tempo completamente “regalato”
alla Scaligera.
Una particolare nota di merito, va ascritta al nostro difensore
centrale Vesentini, autore di un primo tempo “sontuoso”, in cui è
stato autore di innumerevoli chiusure sugli attaccanti avversari che,
giungevano nei pressi della nostra area senza alcun filtro da parte
dei  centrocampisti.

Stefano Leucci

 

Febbre…e gol per l’Aurora

Zevio, sabato 3 febbraio 2018.-

Zevio1925-Aurora Cavalponica (1-2) 1-4

Zevio1925
Carlotto, Paolella, Bazzoni, Rossi, Vesentini,Laaraich, Zorzella, Piccoli, Cipriani, Merra,Uche
A Disp. Friso, Demusca
All. Stefano Bagolin

Aurora Cavalponica
Bassotto, Frison, Scoleri, Bari, Gobbo, De Grandi, Castellani, Galvan, Zonatello, Fontana, Scalzotto
A Disp. Turozzi, Bocconcello, Hasa, De Benedetti, Garzon
All.Federico Bonfada

Reti: Galvan (A), Cipriani (Z), Fontana 2 (A), Castellani (A)

Cronaca:
Le squadre scendono in campo, lo Zevio in maglia nera con banda bianca, l’Aurora in completo giallo, il campo si presenta in buone condizioni nonostante la pioggia scesa fino a pochi minuti dall’inizio.
I nostri con molte assenze, decimati dalla febbre, partita iniziata con buona intensità dalle due squadre, subito pericolosi i nostri con 2/3 occasioni da gol, poi come sempre succede nel calcio passano gli ospiti con un’eurogol all’ incrocio di Galvan!
Pronta reazione dei nostri che pareggiano con Cipriani dopo pochi minuti. Rompe l’equilibrio a poco dalla fine del tempo Fontana per l’Aurora con un’altro tiro da fuo
Nel secondo tempo i nostri non pervenuti troppo molli e arruffoni, lasciando agli ospiti ancora due gol Castellani di testa su calcio d’angolo e Fontana su punizione da fuori.
Assenze e passaggio a vuoto dei nostri lasciano strada ad una buona squadra come ha dimostrato di essere l’Aurora! Mai perdersi d’animo e pronti per riscattarci alla prossima partita……forza ragazzi e forza Zevio!

Ligio

ROSA E STAFF TECNICO GIOVANISSIMI “B”

STAFF TECNICO

Allenatore: Stefano Bagolin;
Aiuto Allenatore: Enrico Vallani;
Dirigente Accompagnatore: Davide Vesentini;
Guardalinee: Davide Piccoli.-

ROSA

Bazzoni Andrea, Soave 08.04.2004;

Carlotto Davide, Verona 23.02.2004;

Cipriani Edoardo, Soave 11.04.2004;

De Grandi Leonardo, Verona 11.11.2004;

Demusca Marco Mihai, Verona 08.12.2004;

Friso Pietro, Verona 12.11.2004;

Giomaro Edoardo, Verona 11.04.2004;

Laaraich Alì, Marocco 16.09.2004;

Merra Emanuele, Legnago 19.12.2004;

Moneghini Matteo, Verona 05.06.2004;

Paolella Andrea, Verona 24.05.2004;

Papini Alessio, Verona 28.12.2004;

Piccoli Francesco, Verona 02.07.2004;

Rossi Massimo, Verona 17.11.2004;

Salarolo Luca, Soave 10.02.2004;

Uche Joshua Onyekachi, Soave 01.03.2004;

Vesentini Alberto, Verona 19.07.2004;

Zorzella David, Legnago 23.01.2004.-

 

Giovanissimi impacciati per la presenza di due miss. Pareggio e bel gioco.

Giovanissimi Provinciali B.

 

ZEVIO-GAZZOLO (1-2) 2-2

ZEVIO: 1 Carlotto Davide 2-Salarolo Luca 3-Paolella Andrea 4-Rossi Massimo 5-Vesentini Alberto 6-Trionfante Elia 7-Zorzella David 8-Piccoli Francesco 9-Cipriani Edoardo 10-Merra Emanuele 11-De Grandi Leonardo. A disp. 12-Moneghini Matteo 13 Giomaro Edoardo 14-Laarich Alì’ 15-Demusca Marco Mihai

GAZZOLO: 1-Rosi Tommaso 2-Hassouna Omar 3-Zehri Akram 4-Rossi Davide 5-Santolin Leonardo 6 -Kariqi Muharrem 7-Cabrera Ilena 8-Fattori Leonardo 9- De Cao Elena 10-Ghellere Michael 11- Rhosni Mustapha. A  disp.:12-Ciudin Alexandru 13-Mirchev Emil 14-Castellani Manuel 15-Ferrari Davide 16-Crestan Filippo

Arbitro: Valentino Locatelli di Legnago
Reti: De Grandi (Z),  2-DeCao (G), De Grandi (Z)

 

Presso lo Stadio Leo Todeschini oggi alle ore 15,00 si è giocato Giovanissimi B Zevio-Gazzolo.
La squadra casalinga a bordo campo sembra carica e pronta a regalare ai suoi spettatori un’altra vittoria, ma già dopo pochi minuti di gioco si nota che qualcosa che non va, i ragazzi, nonostante giochino in casa e hanno un discreto tifo, sembrano spaesati.
Dagli spalti si sente alcune mamme gridare: Forza … Su …. sono giocatori ….!!!
Eh già! cosi oggi si sentiva incitare i ragazzi dello Zevio dagli spalti, in primis sembra che vengano incitati a reagire perchè gli avversari sono semplicemente ragazzi come loro ma poi ascoltando bene si capisce che la colpa di questo rallentamento dei bianco neri sia la presenza di due giovani ragazze nella compagine avversaria del Gazzolo e i bianco neri non sono abituati a tali presenze.
Nonostante il primo gol segnato dal n.11  De Grandi, la squadra di casa permane per tutto il primo tempo lenta e poco reattiva con passaggi tra loro lenti e imprecisi,  lasciando tutta la grinta alla squadra avversaria che giustamente ne approffitta piazzando due gol in giro di breve tempo.

L’arbitro fischia la fine di un primo tempo poco entusiasmante con un punteggio di 1-2.

Nel secondo tempo i ragazzi di entrambe le squadre sono più sprintosi, i passaggi si velocizzano e regalano così al pubblico che si trova sugli spalti qualche momento interessante in più.
La partita termina con un  2-2 direi più che giusto il risultato conclusivo.
Complimenti alle due giovani donne che, senza ombra di dubbio, oggi sono state le migliori in campo… e non solo per aver spaesato inizialmente una intera squadra.
Giusto per chiarire, De Cao Elena è una conoscenza delle cronache di Giovanigol, avendo partecipato per due edizioni al Città di Verona  con la soddisfazione di mettere a segno qualche rete; il prossimo anno, “fuori età” per giocare coi Giovanissimi, approderà senz’altro in qualche squadra femminile.

Laura Conti