Category Archives: Allievi Regionale

Doppia beffa…

Zevio 3 giugno 2018 ore 10.30 semifinale provinciale Allievi.-

A.C.Zevio 1925-SSD Nogara 5-6 dopo i calci di rigore (2-2).-

Formazioni:-

A.C. Zevio:- 1) Grigolini 2) Dal Forno, 3) Bosco 4) Terzi 5) Zampa 6) Pasti 7) Formenti 8) Perotti 9) Al Horany 10) Mainente 11) Zenzolo 12) Conti 13) Libelli 14) Xibraku 15) Grolla 16) Meneghelli 17) Sala 18) Osagie. All.Piasere

SSD Nogara Calcio:- 1) Poltronieri 2) Brighenti 3) Lorenzetti 4) Bonadiman 5) Bianchi 6) Masiero 7) Cavallaro 8) Ventura 9) Turazza 10) Guglielmetti 11) Mantovanelli 12) Mingarelli 13) Passarini 14) Ceolini 15) Rodegher 16) Pace 17) Regatelli 18) Albarello.-All.Ghisellini

Reti:- al 6^ Zenzolo (Z) al 21^ Formenti (Z) 54^ e 64^ Cavallaro (N).-

Serie calci rigore:-

Terzi (Z) parato-Cavallaro (N) goal; Xibraku (Z) goal-Turazza (N) fuori; Pasti (Z) goal-Passarini (N) goal; Meneghelli (Z) goal-Guglielmetti (N) goal; Al Horany (Z) parato-Lorenzetti (N) goal.-

Grossa delusione per gli Allievi dello Zevio e per tutti i tifosi assiepati in tribuna. Il primo tempo è stato praticamente perfetto e chiuso in vantaggio per 2-0 grazie ai goal di Zenzolo di testa sullo sviluppo di un calcio d’angolo e di Formenti con un tiro a giro sul secondo palo, scoccato appena dentro l’area del Nogara grazie ad una vera e propria invenzione di Al Horany. Sempre nel primo tempo i bianconeri hanno avuto almeno altre due grosse occasioni per andare in goal. La prima al 13^ minuto, ha visto il portiere del Nogara Poltronieri volare all’incrocio dei pali per deviare in angolo un gran tiro di El Horany  dal limite dell’area. La seconda, al 15^ minuto, quando  una “imbucata” di Mainente ha liberato El Horany da solo davanti al portiere avversario in buona posizione ma il tiro dell’attaccante dello Zevio è uscito di pochi centimetri. Il Nogara invece per  tutto il primo tempo è stato in grossa sofferenza ed è riuscito a concludere verso la porta Zeviana solo al 35^ quando Turazza ha scoccato un gran tiro da fuori area, sul quale Grigolini è intervenuto in modo incerto, ma è riuscito comunque a mandare la palla in calcio d’angolo. Il primo tempo si è chiuso quindi sul 2-0 per lo Zevio. Alla ripresa del gioco, si è capito subito che l’inerzia della gara era cambiata con il Nogara  pericolosissimo al 7^ minuto con Cavallaro che liberato da solo in area, ha lasciato partire un gran tiro, sul quale Grigolini ha compiuto un vero e proprio miracolo, respingendo a mano aperta. Al 14^ sugli sviluppi di un calcio di punizione dal limite dell’area bianconera per fallo sul vivacissimo Ceolini subentrato nel secondo tempo, è arrivato il goal del 2-1 per il Nogara. Tiro rasoterra centrale da parte di Turazza, respinto da Grigolini con Cavallaro più reattivo di tutti nello spingere il pallone nella porta ormai vuota. Trovato il goal, il Nogara aumentava gli attacchi ed al 64^ ancora Cavallaro, a cui la difesa bianconera lasciava troppo spazio, entrava in area e batteva per la seconda volta Grigolini realizzando il goal del pareggio. Da questo momento in poi non accadeva più nulla degno di nota, solo un tiro dal limite dell’Area di Terzi al 72^ minuto che sfiorava l’incrocio dei pali con Poltronieri immobile. La gara finiva quindi sul risultato di parità e si andava ai calci di rigore ove i ragazzi del Nogara si dimostravano più freddi e precisi, conquistando  la finale provinciale. Da notare che i bianconeri sbagliavano i due rigori più difficili da calciare dal punto di vista emotivo e cioè il primo e l’ultimo e che a sbagliarli erano  due tra i migliori in campo e cioè Terzi ed El Horany, ma questo fa parte di questo bellissimo sport. Bravi lo stesso e grazie a tutti i ragazzi.

Stefano Leucci

 

Pari e semifinale

SCALIGERA-ZEVIO1925 (2-1) 2-2

SCALIGERA
Sandrini, Segalla, Tescaroli, Di Grazia, Faccioni, Charli, Trevisan, Seno, Ciriaci, Cristini, Morelato
A Disp. Bonomo, Cagnata, Signorini, Remondini, Gobbi, Kuqi, Tegani
All. Andrea Quattrina

ZEVIO1925
Conti, Grolla, Formenti, Bosco, Dal Forno, Libelli, Xibraku, Perotti, Osagie, Zenzolo, Saorin
A Disp. Grigolini, Terzi, Zampa, Al Horany, Mainente, Salà, Meneghelli
All. Christian Piasere

Reti: Seno (S), Trevisan (S), Zenzolo (Z), Formenti (Z)

Partita:
Si gioca a Trevenzuolo l’ultima partita del girone, locali in maglia gialla con bande rosse pantaloncini e calzettoni rossi, i nostri in completo total white…..
I ragazzi di mister Piasere già qualificati, giocano per il primo o secondo posto, mentre i ragazzi di mister Quattrina non sono ancora sicuri di passare, difatti da subito sono molto aggressivi e cercano di soffocare le fonti di gioco bianconere.
Ne esce una partita giocata a buon ritmo con i locali come detto molto intraprendenti e questa loro intraprendenza li porta al vantaggio, azione sulla destra cross dal fondo e Seno è lesto di testa ad anticipare i difensori ed insacca!
Il vantaggio da ancora più carica ai giallorossi che continuano ad attaccare e difatti da lì a poco raddoppiano con un bel pallonetto di Trevisan.
Finalmente i nostri ragazzi si guardano in faccia e cominciano a reagire e giocare come sanno fare, a pochi minuti dal riposo Zenzolo di testa anticipa il portiere avversario e accorcia.
Il secondo tempo è di tutt’altra pasta, mr Piasere effettua un po’ di cambi e i risultati non tardano ad arrivare, i bianconeri sono alla ricerca costante del pareggio il pressing costringe i locali alla difensiva alla mezz’ora una bella azione palla a terra porta Formenti a tu per tu con il portiere avversario e lo supera con un bel tocco sotto ed è pareggio!
Cominciano ad arrivare notizie dagli altri campi e questo fa che le squadre in campo si rispettino ed al fischio finale ognuna ad esultare per il proprio obbiettivo raggiunto.
Eccoci siamo nelle prime quattro squadre allievi provinciali (Zevio, Scaligera, Valpolicella, Nogara) si conclude il girone con il primo posto.
Domenica al “Leo Todeschini” la semifinale contro la vincente dello spareggio tra Valpolicella e Nogara.
E adesso concentriamoci e prepariamo bene la semifinale!
Bravi ragazzi abbiamo ancora strada da fare e………FORZA ZEVIO!!!!!!

Ligio

Tutto nel finale

CORCORDIA-ZEVIO1925 (1-1) 3-3

CONCORDIA
Bertinelli, Rossi, Caccia, Gagliardi, Grigoli, Guerra, Tommasi, Balbo, Savi, Ghirlanda, Pollina
A Disp. Bertaiola, Blaga, Garofalo, Ometto, Ziggiotto, De Botoli, Martignoni
All. Daniele Lo Presti

ZEVIO1925
Conti, Amariei, Bosco, Terzi, Zampa, Pasti, Dal Forno, Perotti, Xibraku, Mainente, Grolla
A Disp. Santi, Libelli, Formenti, Al Horany, Saorin, Salà, Osagie
All. Christian Piasere

Reti: Mainente (Z), Tommasi (C), Formenti (Z), Savi rig (C), Pollina (C), Al Horany (Z)

Partita:
Nel campo di via Zorzi si sfidano per la fase finale i locali del Concordia in classica divisa viola, e i nostri in maglia bianca con bordi neri (il nostro magazziniere Longo questo fine settimana ha vestito tutte le squadre in maglia bianca bordata di nero)
Partita da ultima spiaggia per i ragazzi di mister Lo Presti ancora a zero punti.
Ottima partenza per i bianconeri, ottimi fraseggi palla a terra e inserimenti, da uno di questi ne scaturisce il vantaggio di Mainente un gol di ottima fattura!
La partita sembra in discesa, invece i nostri staccano la spina mentre gli avversari lo sanno che è l’ultima spiaggia, mettono tutto l’orgoglio e l’agonismo possibile, prima del te (freddo) Tommasi con un radente da fuori area sorprende Conti.
Ripresa non bella ma agnosticamente valida, il tono non cala neanche con il solito tourbillon delle sostituzioni, uno dei nuovi entrati Kevin Osagie con una bella giocata mette davanti alla porta Formenti che rimane freddo e insacca! Nemmeno il tempo di esultare che il Concordia ottiene tra lo stupore di tutti un calcio di rigore, a coronamento di una prestazione arbitrale sottotono e poco “mobile” svantaggiando una e l’altra.
Sul dischetto si presenta Savi che trasforma alla sinistra di Conti che intuisce ma sfiora soltanto, ed il pari è servito. Ci si avvicina ai minuti di recupero da una punizione dalla trequarti cross in area colpo di testa di Pollina e porta in vantaggio i Viola. Rabbiosa reazione dei Piasere boys conquistano una punizione (copia incolla di quella battuta due minuti prima dei nostri avversari) svetta in area Tarek e pareggia, palla al centro e anche il recupero finisce!
Partita difficile sancisce che il Concordia è fuori dai giochi, mentre i nostri allievi perdono il primo posto a vantaggio della Scaligera ma ancora pienamente in gioco.
Dai sempre a testa alta e….FORZA ZEVIO!

Buona la prima

ISOLA RIZZA-ZEVIO1925 (0-1) 0-4

ISOLA RIZZA
Pericati, Gennaro, Cazzola, Diagne, Vesentini, Renso, Taddei, Fanini, Lanza, Zuliani, Malagnini
A Disp. Perbellini, Cagali, Zorzan, Negrini, Barbieri, Trentin, Mantovani
All. Gianmatteo Malagnini

ZEVIO1925
Grigolini, Amariei, Bosco, Terzi, Zampa, Pasti, Grolla, Perotti, Al Horany, Mainente, Formenti
A Disp. Rodeghero, Libelli, Dal Forno, Saorin, Meneghelli, Montanari, Osagie
All. Christian Piasere

Reti: Al Horany (Z), Terzi (Z), Dal Forno (Z), Osagie (Z)

Partita:
Al comunale di Isola Rizza inizia il girone finale per i locali (in maglia azzurra) e i nostri (in maglia bianca bordi neri).
La tensione della prima partita è tangibile, partono bene i locali che per i primi dieci minuti mantengono un buon pressing e riescono ad avere una buona occasione ma messa a lato dal loro numero dieci Zuliani.
Prese le misure i ragazzi cominciano a macinare gioco, qualche occasione e al trentesimo da calcio d’angolo Tarek è lesto ad insaccare una corta respinta del portiere!
Nel secondo tempo il tasso tecnico è più evidente e il raddoppio non tarda ad arrivare, Terzi su punizione beffa la barriera e il portiere con un tiro radente.
La girandola dei cambi e il calo fisico fa si chi i bianconeri prendano il sopravvento,
Dal Forno piazza in gol l’assist di Saorin dopo che in slalom aveva saltato tre avversari, timbra il cartellino anche Oba che in contropiede piazza il quarto gol.
Partita terminata con un risultato rotondo, primo tempo più impegnativo poi nel secondo il calo fisico degli avversari e la differenza tecnica si sono fatte sentire!
Avanti così mai mollare e…..FORZA ZEVIO!

Ligio

Vinto il girone

SAVAL M.-ZEVIO1925 (0-0) 1-2

SAVAL M.
Pathiraja, Ghemis, Viglio, Zanca, Biroli, Cerretta, Masero, Comisso, Righetti, Ateka, Osumanu
A Disp. De Cumis, Ziviani, Mosconi
All.

ZEVIO1925
Conti, Amariei, Bosco, Terzi, Salà, Pasti, Grolla, Perotti, Osagie, Libelli, Dal Forno
A Disp. Grigolini, Zampa, Al Horany, Xibraku, Pellizzon, Montanari, Meneghelli
All. Christian Piasere

Reti: Righetti (S) Pellizzon 2 (Z)

Partita:
Ultima giornata del girone élite, i nostri già qualificati, i locali senza pretese se non di fare bella figura con la capolista.
Ne esce una gara senza tanta aggressività e senza tanti patemi, per tutto il primo tempo i bianconeri giocherellano e sbagliano più di un’ occasione da gol.
Nella ripresa i locali ci credono un po’ di più e riescono a passare sorprendentemente in vantaggio con Righetti, il gol da un po’ di carica ai nostri e il pareggio non tarda ad arrivare con Pellizzon entrato da poco in campo e al debutto con gli allievi A….
Altro fatto determinante alla mezz’ora il nostro portiere Conti atterrra la punta avversaria calcio di rigore ed espulsione!
Entra in campo Grigolini ed esce la punta Oba, palla sul dischetto batte Comisso e Grigo para, questo episodio galvanizza i nostri che in 10 raggiungono il vantaggio ancora con Pellizzon!
Partita non bella, ma con questa vittoria otteniamo il primo posto nel nostro girone,
di qui i complimenti a tutti i ragazzi, staff (Benny, Stefano) mister Christian “Vincent” Piasere, Fiore e il Tini.
Ora prepariamoci bene per le fasi finali e…..FORZA ZEVIO!!!

Ligio

Vittoria e passaggio alle fasi finali

OPPEANO-ZEVIO1925 (0-1) 0-1

OPPEANO
Sgarzella, Gentili, Passarini, Di Pasquale, Popolo, Agnolin, Tisato, Faccio, Beltrame, Zendeli, Galbier
A Disp, : Huhu, Tosetto, Bonadiman, Leardini, Manzo, Huhu G., Lafata
All. Luca Spezie

ZEVIO1925
Grigolini, Dal Forno, Amariei, Terzi, Zampa, Pasti, Formenti, Perotti, Strambini, Mainente, Zenzolo
A Disp.: Rodeghero, Xibraku, Freddo, Meneghelli, Libelli, Osagie
All. Christian Piasere

Reti: Formenti (Z)

Partita:
Le squadre si schierano a metà campo l’Oppeano con una strana divisa giallo verde,
i nostri con l’elegante divisa nera a bande bianche, pantaloncini bianchi.
Partono molto forte i ragazzi di mister Piasere nei primi dieci minuti fioccano occasioni, ma la mira lascia desiderare, alla metà del tempo buon fraseggio a metà campo lancio in profondità ottima incursione di Formenti che supera in velocità il diretto avversario salta il portiere e deposita in rete applausi!!!
La gara scivola secondo programma, il controllo dei giovani bianconeri è totale, non si contano conclusioni a rete dei locali nei due tempi, Grigolini si guadagna la pagnotta solo per due uscite in presa alta e per qualche disimpegno coni piedi.
Anche il secondo tempo è una coppia incolla del primo, solito bel fraseggio e le solite occasioni fallite, oggi il fare gol era un fastidio.
Complimenti al mister, allo staff tecnico, dirigenti di squadra e soprattutto a tutti i ragazzi che oggi hanno conquistato il diritto di accedere al girone finale!
BRAVI BRAVI AVANTI TUTTA MAI MOLAR e…..FORZA ZEVIO!

Ligio

Equilibrio e pareggio

ZEVIO1925-CALDIERO 0-0

Zevio1925
Grigolini, Amariei, Dal Forno, Terzi, Zampa, Pasti, Meneghelli, Perotti, Al Horany, Mainente, Zenzolo
A Disp.: Conti, Freddo, Formenti, Salà, Grolla, Bosco, Strambini
All. Christian Piasere

Caldiero
Damoli, Cazzola, Venturella, Momodu, Boiano, Rossignoli, Langella, Bogoni, Nogara, Laperni, Cieni
A Disp.: Bogoni A., Bogoni F., Paiusco, Curti, Spallino, Sgreva, Sbabi
All. Roberto Albertini

Partita:
Il comunale di Zevio intitolato alla medaglia d’oro Leo Todeschini si presenta con un bel colpo d’occhio, spalti gremiti per la super sfida con il Caldiero, tifo acceso e gogliardico, ahimè non all’altezza il terreno di gioco ancora troppo inzuppato dalle copiose piogge, che non permetteva un bel gioco rapido, per non farsi mancare niente meteorologicamente parlando un forte vento che infastidiva non poco i giocatori in campo.
Le squadre sono scese in campo con la classica divisa nera con bande bianche, pantaloncini neri calzettoni bianconeri, gli ospiti nella loro classica casacca bianca con banda verde, pantaloncini bianchi e calzettoni verdi, nota stonata il direttore di gara Incredibilmente in tenuta nera! Per fortuna alla fine del primo tempo sollecitato dai dirigenti ha spolverato una sgargiante divisa gialla cromaticamente più adatta.
La partita sentita da entrambe le compagini, le quali messe bene in campo dai rispettivi allenatori, gioco con buon pressing a centrocampo, qualche bella sgroppata in avanti ma senza la dovuta lucidità.
Le occasioni da gol sono poche, e possiamo sintetizzare in due, una per tempo è una per squadra.
Nel primo tempo l’occasionissima capita al Caldiero, su calcio di rigore “gentilmente” concesso per fallo di Amariei su Cieno, si presenta sul dischetto il capitano Nogara che calcia sulla sinistra di Grigolini che con balzo felino respinge in angolo!
Mentre nel secondo tempo l’occasionissima capita a Tarek che su lancio di Mainente s’invola verso l’area avversaria calcio a colpo sicuro palo esterno All’ altezza dell’incrocio a portiere battuto!
Partita maschia e combattuta, dove le difese hanno avuto il sopravvento bene i portieri con nota di merito per Grigolini per il rigore parato.
Mai abbassare la guardia avanti tutta e…..FORZA ZEVIO!!!

Ligio

“Bella e sofferta”

Allievi “A” girone élite

MOZZECANE-ZEVIO1925 (1-1) 2-3

MOZZECANE
Pozza, Avanzi, Mommie, Lia E., Bonesi, Mattioli, Lia A., Paglietta, Savona, Laaboubi, Maggiore
A Disp. Dal Boni, Mhira, Oppong, El Kharachii, Babite
All. Roberto Cristofori

ZEVIO1925
Grigolini,Dal Forno, Amariei, Terzi, Zampa, Pasti, Grolla, Perotti, Al Horany, Mainente, Zenzolo
A Disp. Conti, Freddo, Meneghelli, Salà, Obasuyi, Bosco, Xibraku
All. Christian Piasere

RETI: Savona (M), Zenzolo (Z), Al Horany (Z), Meneghelli (Z), Maggiore (M)

PARTITA
Locali in maglia rossa pantaloncini blu, ospiti in completo nero, le squadre fanno il loro ingresso alle 10,30 puntuali sotto una pioggia battente è inutile sottolineare la pesantezza del campo.
Iniziano le ostilità e i nostri ragazzi cercano il fraseggio con palla a terra, reso complicato sia dall’agressivita dei rossoblu e dal terreno di gioco, la partita è piacevole nonostante il meteo, a metà tempo i locali passano azione di contropiede con Savona. I bianconeri cercano la reazione immediata rischiando in un’altra azione di contropiede, poi Pasti (ottima partita la sua) e Perotti prendono in mano il centrocampo, dopo alcune buone parate del portiere avversario Pozza, Zenzolo di testa pareggia le sorti della gara quasi allo scadere.
Poi tutti negli spogliatoi per un più che desiderato tè caldo condito con le indicazioni dello staff (Tini e Fiore) di Piasere.
Alla ripresa rinvigoriti dal tè e dai consigli i nostri partono forte e in 20minuti vanno in gol con Al Horany Tarek bello il suo piazzato e con il subentrato Meneghelli “Lollo” Lorenzo! La partita sembra chiusa ma come al solito con il campo pesante basta poco per creare difficoltà, Maggiore con un tiraccio riapre la partita e rendere impegnativi gli ultimi dieci minuti.
Bella vittoria contro una buona squadra che ha dimostrato di non essere tra i primi per caso. Pronti per altre battaglie….daje ragazzi e FORZA ZEVIO!!!

Ligio

Sconfitta e mugugni

ZEVIO1925-CASTEL D’AZZANO (1-2) 1-2

ZEVIO1925
Conti, Bosco, Freddo, Terzi, Dal Forno, Pasti, Grolla, Perotti, Zenzolo, Mainente, Strambini
A Disp. Salà, Obasuyi, Zampa, Montanari, Formenti, Al Horany
All. Christian Piasere

CASTEL D’AZZANO
Pavarello, Bertolaso, Morellato, Lovo, Saletti, Lossai, Pansele, Turliba, Pigozzo, Larummi, Ferrarese
A Disp. Ricci, Mannerotto, Mancini, Marchesini
All. Massimi Melchiori

Reti: Larummi (C), Pansele (C), Mainente (Z)

Partita:
Domenica mattina, Zevio con maglia bianca con bande nere, ospiti in completo grigio con banda biancorossa, campo in buone condizioni, temperatura tagliente,
le squadre si affrontano a viso aperto con buona intensità. Si nota subito una buona aggressività da parte ospite, la prima occasione è per Mainente dove il portiere avversario sfodera il classico miracolo, verso la metà del tempo ecco i tre minuti terribili per i ragazzi di mister Piasere, dapprima su calcio di punizione Larummi porta in vantaggio gli ospiti che dopo tre minuti raddoppiano con Pansele che sfrutta un’indecisione difensiva.
Poco prima del riposo Mainente con un bel pallonetto riapre la gara.
Nel secondo tempo il copione non cambia i nostri a far la gara, in maniera frenetica e poco lucida mentre i “grigi” a non mollare con il pressing a tutto campo, qualche occasione, qualche mischia in area di rigore è un paio di belle parate di Pavarello c fa si che il risultato non cambi.
In sintesi ottima partita del Castel D’Azzano con pressing asfissiante, i nostri hanno pagato qualche assenza e qualcuno non in forma ottimale.
Questa è la prima sconfitta da agosto ad oggi, sicuramente dovrà servire per rimanere con i piedi per terra e capire che dovremmo sudare fino alla fine.
Forza ragazzi riprendiamo la corsa UMILI E AMBIZIOSI..FORZA ZEVIO!!!

Ligio

Tarek cala il poker

Tregnago1931-Zevio1925 (0-4) 1-8

Tregnago1931
Rossetti, Spada L,Grisi, Spada N, Ridolfi, Baldo, Dal Dosso, Dal Bosco, Righetti, Valdegamberi, Posenato
A Disp. Rigamonti, El Kaddouri, Kajtaz
All.Gianluca Bellomi

Zevio1925
Conti, Bosco, Freddo, Terzi, Zampa, Pasti, Formenti, Perotti, Al Horany, Mainente, Zenzolo
A Disp. Grigolini, Amariei, Salà, Obasuyi, Strambini Pereira
All. Christian Piasere

Reti: Al Horany 4 (Z), Mainente 2(Z), Righetti (T), Zenzolo (Z), Obasuyi (Z)

Partita:
Alle ore 10 si sfidano sul sussidiario di Tregnago le formazioni per la 5^ giornata girone élite, i locali con un’inedita maglia bianco azzurra, mentre i nostri con la classica divisa bianco nera.
Al fischio d’inizio i nostri chiudono nella loro area di rigore i locali, ottimo pressing e giro palla da lì i gol sono una diretta conseguenza al 20º siamo già sul 4-0!!!!
Il marcatore è uno solo: Al Horany Tarek dove nella realizzazione dei quattro gol mette in mostra tutto il suo repertorio da puntero…e per fortuna era un po’ acciaccato, alla fine del primo tempo Tarek rimane negli spogliatoi oltre a sorseggiare il meritatissimo tè tenendosi stretto il pallone della gara seppur in modo platonico!
Al rientro dagli spogliatoi il filo conduttore non cambia, Mainente (anche oggi tra i migliori) va a segno, un naturale calo di tensione è una fase difensiva un po’ allegra permette a Righetti di segnare il gol della bandiera. Il gol fa arrabbiare mister Piasere che recrimina “un gol lo prendiamo sempre” i ragazzi motivati dal richiamo del loro mister ricominciano a macinare gioco e vanno ancora in gol con Mainente, Zenzolo e Oba che continua con ottimi risultati la sua fase di recupero.
Unica nota negativa: perché giocare su un campo stretto, corto dove l’erba è un’ optional, mentre il campo principale è verde e in’inattivo?
Chiudiamo con il nostro forza ragazzi e FORZA ZEVIO!

Ligio