Verona sabato 3 febbraio 2018 ore 16.00

Audace Calcio-Zevio 1925

Audace:- 1) Spinagri, 2) Trejo, 3) Melegrito, 5) Sheshi, 6) Zandonà, 7) Cacciatori, 8) Jil, 9) Ramascanu, 10) Residori, 11) Carcagni, 12) Serpelloni, 13) Polacco, 14) Corradi, 15) Pasti; All.Corradi

Zevio 1925:- 1) Saorin, 3) Benetti, 4) Carli, 5) Corrà, 6) Meneghelli, 7) Lenghel, 8) Pala, 9) Bersan, 10) Leucci, 11) Crivelli, 12) Bortolazzi, 13) Caliari, 19) Guarise; All.Benini

La prima partita della fase “Primaverile”, vedeva gli esordienti secondo anno, ospiti dei rossoneri dell’Audace Calcio di San Michele Extra, in un pomeriggio senza sole e su un terreno di gioco, quello del campo “La Spiaggia”, che tutto sommato aveva assorbito bene, le precipitazioni copiose degli ultimi giorni.

L’incontro, dal punto di vista prettamente agonistico, si divideva in due fasi distinte e separate. Se infatti, sia negli shoot out che nel primo tempo, vi era stato un sostanziale equilibrio tra le due formazioni in campo, negli ultimi due tempi, i bianconeri si facevano nettamente preferire.

Il primo tempo,  nelle prime battute, vedeva le due squadre affrontarsi a viso aperto e verso la metà dello stesso, grazie anche ad una distrazione della difesa Zeviana,  i rossoneri dell’Audace sbloccavano il risultato e si portavano in vantaggio.

La reazione dei nostri ragazzi però non si faceva attendere e dopo un paio di occasioni a dir poco “clamorose” sprecate, sul finire del primo tempo, arrivava il meritato gol del pareggio.

Terminata la seconda e conclusiva serie degli shoot out, vinti dai ragazzi dell’Audace, iniziava il secondo tempo, che conseguentemente, per poter ancora credere di ottenere la vittoria finale dell’incontro, lasciava disponibile un solo risultato allo Zevio e cioè quello della vittoria della frazione di gioco.

Consapevoli della situazione che stava maturando sul campo, gli esordienti, scendevano sul terreno di gioco, molto concentrati e determinati, riuscendo  ad aggiudicarsi il secondo tempo in modo netto e portando quindi in perfetta parità il risultato complessivo della gara.

Iniziava quindi il terzo tempo, che, in virtù del risultato di parità maturato fino a quel momento, lasciava la possibilità ad entrambe le squadre di fare risultato pieno.

I ragazzi in bianconero però, quasi ad essersi completamente sbloccati dopo la vittoria della seconda frazione di gara, partivano fortissimo e già a metà del terzo tempo, erano largamente in vantaggio.

A quel punto, i nostri avversari, forse un po’  stanchi sia dal punto di vista fisico, che da quello psicologico, mollavano del tutto ed il risultato finale del terzo tempo, diventava quasi tennistico e permetteva quindi ai nostri ragazzi di vincere la partita.

Ottimo l’approccio con dirigenti e staff dei padroni di casa; da sottolineare l’atteggiamento del mister avversario che, a fine gara, molto sportivamente, veniva personalmente nel nostro spogliatoio per complimentarsi con i ragazzi; addirittura da “recensione a 5 stelle” il comportamento presso il Bar dei padroni di casa, ove, a fine partita, sono state confezionate ed offerte gratuitamente patatine fritte ai nostri ragazzi. Grazie, veramente grazie,  per il bel gesto.

Stefano Leucci