Povegliano-Zevio ( 0-0 ) 1-0.

Povegliano:
Fratton,Parise,Ceriani,Melotto,Debortoli,De Pompeis,Mantovani,Fabozzi,
Pasquetto,Orifici,Buttini,DeLeon Godoy,Fruci,Michelon.
All.Brighenti Yuri
Zevio:
Fadini,Ligorio,Perlini,Campedelli,Benedetti,Bazzoni,Bonetti,Marini,Montanari,Gallucci,Pisa,Hakim,Saletti,Xibraku.
All.Bertassello Christian

Arbitro: Domenico Zinercodi Verona

Reti: 55’ Fabozzi (P).

Povegliano in maglia bianca e righe azzurre , Zevio in maglia bianca e nera ,
mattinata soleggiata con temperature quasi estive , campo di terra dura con qualche ciuffo d’erba.
Nei primi minuti le due squadre sembrano studiarsi e soprattutto gli ospiti si trovano un po’ in difficoltà a causa di un terreno particolarmente duro , il gioco risulta frammentato complice anche il direttore di gara molto fiscale nel punire ogni minimo contatto fisico.
Le due compagini con il passare dei minuti cercano di avvicinarsi alla porta avversaria ma senza rendersi veramente pericolose.
Al 15’ arriva la prima vera occasione per il Povegliano che su calcio d’angolo cerca di sfruttare un’ indecisione difensiva ma senza successo.
Dopo qualche minuto l’attaccante numero 11 del Povegliano scende sulla fascia sinistra , entra in area e per nostra fortuna il suo tiro finisce fuori sul secondo palo.
Anche lo Zevio riesce a presentarsi in area con Montanari e Marini che però non trovano la giusta conclusione.
Panchine corte da ambo le parti e gli allenatori attendono la ripresa per effettuare qualche cambio.
Il Povegliano al 55’ passa in vantaggio su passaggio dal limite dell’area che trova libero , in sospetto fuori gioco , il numero 8 del Povegliano che da distanza ravvicinata incrocia in rete.
Dopo lo svantaggio lo Zevio prova una reazione e riesce a creare qualche pericolo per la difesa avversaria , prima con uno scambio in area Pisa-Montanari con conclusione debole poi con un’azione di Bonetti sulla destra la palla arriva nei piedi di Marini che in corsa colpisce la traversa.
Successivamente Xibraku tenta una percussione sulla sinistra che si conclude con un tiro sul primo palo respinto e con un successivo intervento in raddoppio dei difensori del Povegliano che atterrano il nostro attaccante ma per l’arbitro si tratta di simulazione e viene ammonito il nostro attaccante.
Nei minuti finali altra occasione per lo Zevio su calcio d’angolo , Bazzoni “spizza” di testa sopra la traversa da distanza ravvicinata.
Infine nei minuti di recupero altro legno colpito stavolta da Bonetti che dalla distanza colpisce il palo a portiere battuto.
Per concludere ,dopo un avvio un po’ “addormentato” ,i nostri ragazzi hanno tenuto bene il campo , il Povegliano è stato più bravo a concretizzare quanto creato e allo Zevio è mancata un po’ di convinzione e fortuna sotto porta , un pareggio sarebbe stato più giusto , usciamo comunque a testa alta.

Sempre FORZA ZEVIO !

Andrea Campedelli