Monthly Archives: novembre 2017

I ragazzi di mister Piasere all’elite con una giornata di anticipo..

Allievi provinciali A.

Partita non facile oggi allo stadio di San Stefano di Zimella per squadra di mister Piasere, viste le molte assenze. Parte bene lo Zevio che nei primi dieci minuti sfiora per ben due volte il vantaggio con Al Horany e Meneghelli per poi concretizzarsi con un gran tiro da fuori area di Dal Forno, una staffilata che si infila sotto l’incrocio alla sinistra di Campara che non puo’ farci nulla.

Cologna Veneta – Zevio1925 (2-2) 2-3

Cologna veneta: Campara, Crestan, Scarsetto, Bollin, Castagnaro, Marcazzan, Maistrello, Fundari, Sam Laovi, Trevisan, Cavallon.
A disp. Cicolin, Menti, Brun, Falhane, Harraz, Slaviero. Paganotto All. Daniele Pattaro

Zevio1925: Compri, Amariei, Dal Forno, Terzi, Zampa, Pasti, Meneghelli, Libelli, Al Horany, Mainente, Zenzolo.
A disp. Rodeghero, Grolla, Saorin, Freddo, Salà, Bosco, Perotti .  All. Christian Piasere – Fiorenzo Todeschini

Reti: 15′ Dal Forno (Z)  20′ Sam Laovi (C)  22′ Hal Horany (Z) 40′ Trevisan (C) 10′ 2st Pasti (Z)

Il Cologna non si demoralizza e cinque minuti più tardi previene al pareggio meritato con Sam Laovi dribblando due avversari nell’area piccola. Ancora uno scatenato Dal Forno, oggi migliore in campo, si invola  sulla fascia sinistra e mette al centro una palla tesa che Al Horany insacca di testa. nel finire del primo tempo pareggia ancora la squadra avversaria ben messa in campo dal mister Pattaro. Nel secondo tempo dopo un rigore fallito da Al Horany ci pensa Pasti a sigglare il gol della vittoria.

Lo zevio concede poco fino alla fine e si porta a casa l’intera posta e la qualificazione alla fase elite con una giornata di anticipo.

Perotti Tiziano

 

 

All’inseguimento del primo posto, mister Dian ci crede

Giovanissimi Provinciali A. Giornata 10.

Risultato finale 2-0 meritato; stravince anche l’FC Bovolone con un prepotente e impietoso. 10-0 contro il malcapitato Parona che aveva ancora accesa una piccola speranza di arrivare alle fasi finali.
Quindi per il primo posto ancora Bovolone in testa in attesa dell’ultima gara che vedrà i ragazzi della bassa ospiti del Giovane Santo Stefano, ancora in corsa per la fase finale. Più facile l’incontro dello Zevio che vedrà impegnati contro una tranquilla Isola Rizza. Ma nel calcio nessuno è mai tranquillo!

 

Zevio1925 – Pro Sambonifacese (2-0) 2-0

Zevio1925: Ciamparglini Mercanti Montanari Giusti Scagno Celona D’Angelo Costa Salà Aldegheri Cantù
A disp. Mezzari Bertassello Tosi. All. Alessandro Dian

Pro Sambonifacese: Bertagnin Pomari Crourami Nogara Torre Charisha Cecconato Zorzi Masotto El Baz Kanalu
A disp. Bissa Pomari E. Albarello N. Albarello S. All. Giuseppe Santini

Arbitro: Alessandra Miotto di Verona
Reti: 15′ e 29’pt Aldegheri  (Z)

 

Al Todeschini partita insidiosa per i giovanissimi bianconeri seppur certi del passaggio alla fase élite.
I ragazzi della Pro Sambo scendono a Zevio per far bella figura, ne esce un primo tempo equilibrato senza tante occasioni scontato il risultato di 0-0.
Al rientro dagli spogliatoi, i ragazzi di mister Dian sono molto più determinati, mettendo sotto pressione la difesa ospite e come naturale conseguenza,  ecco il gol!
Aldegheri da vero rapinatore d’aria con una girata porta in vantaggio i bianconeri.
Si attende la reazione degli ospiti che non arriva, anzi arriva il raddoppio ancora con Aldegheri che si dimostra goleador di razza!
Nel finale degna di nota una bella parata di Ciamparglini e altre occasioni dei nostri.
Bel secondo tempo con buone trame di gioco con gli esterni Cantù e Salà imbeccati da un centrocampo di qualità, buona la fase difensiva anche oggi senza subire gol.

 

Nemmeno la pioggia è riuscita a fermarli

A.C. Zevio 1925 – Valdalpone Roncà esordienti 1° anno 2006

Formazioni
A.C. Zevio 1925… Santi, D’ Andreetta, Taddei, Nordera, Fasoli, Favalli, Pasqualotto, Marconcini, Pegoraro, De Dominicis, Marini

Valdalpone Roncà… Gonzato, Lovato, Verzini, Verzini, Verzini, Damini, Trestino, Magnabosco,  Prando, Cavazza, Axinia, Biasiolo, Cumerlato, Meneghello

In una classica giornata autunnale, con freddo e pioggia, si affrontano Zevio e Valdalpone Roncà.
Il campo sintentico del sussidiario non permette che la pioggia rovini la prestazione dei ragazzi, che come sempre ci hanno regalato un altro sabato all’insegna del divertimento.
Lo Zevio aveva tanta voglia di riscattare la partita di andata a Montecchia, e così ha fatto, dimostrando di aver non solo tanta tecnica ma anche tanto carattere.
Squadre abbastanza impacciate nelle prime due frazioni ma è nel terzo tempo che i ragazzi di mister Al Horany (zevio) hanno imposto finalmente il loro gioco con azioni rapide e ciniche.

Pietro Bagnoli

Obiettivo tre punti, senza compromessi. Risultato in diretta.

1ª Categoria, Girone B. Giornata 12.

 

AC ZEVIO 1925 – AC POZZO 1961: (1-0) 2-1 finale

AC ZEVIO 1925: Dell’Osbel, Pachera, Gomis, Bolog, Poli, Scandolara, Nortilli, Ravelli, Begali, Tirapelle. A disp: Longato, Vallani, Bagolin, Marchetto, Grigoli, Stevani, Giurgevich. All  Francesco Marafioti

AC POZZO 1961: Gobetti, Bresciani, Ceriani, Bogoni, Nale, Personi, Leonardi, Bilotta,Masconale,  Passaia, Onofrio. A disp. Checchini, Girometti G.,  Personi, Conti, Girometti F., D’antonio, Gulmini. All. Paese Stefano

Arbitro: Leonardo Drago di Verona
Reti: 32’pt Begali (Z), 10’st Ravelli (Z), 12’st Ceriani (P)

Va a rete lo Zevio al 32′:  palla al limite dell’area,  incertezza del centrale del Pozzo,  Begali interviene, s’impossessa della palla, si libera di un difensore con un dribbling stretto, tiro a incrociare e incocciare sul palo, rete! 1-0

Primo tempo senza altri sussulti; Pozzo poco influente in attacco ma c’è da segnalare la prova molto diligente e attenta di Bolog, da quelle parti non passa nulla. In gran spolvero Begalli che oltre al gol si è fatto notare per due iniziative concluse con tiri a rete.

Inizia alla grande la ripresa,  lo Zevio opprimendo il Pozzo nella propria area e raggiunge il raddoppio con Ravelli al 1o’, grazie ad uno scambio in velocità con Scandolara che lo porta al tiro in prossimità dell’area piccola: 2-0

Si riapre la gara due minuti dopo, al 12′ Ceriani approfitta di un errore difensivo e butta dentro il 2-1.
Ancora dieci minuti di arrembaggio pozziano con due occasioni da rete sciupate  (tiri a lato) e poi la gara si spegne sul risultato di 2-1 a favore dello Zevio.
Arrivederci a domenica prossima, andiamo a trovare la Scaligera. Ecco la classifica aggiornata:

Juniores in serie positiva all’inseguimento dell’alta classifica

Juniores Provinciale Verona. Giornata 10.

SAMPIETRINA – AC ZEVIO 1925 (0-0) 0-1

Zevio 1925: Longato, Vallani, Zantedeschi, Pernigo, Vesentini, Scandola, Spera, Baba, Nasser, Strambini Pereira, Ceolini A disp. Grigolini, Rodeghero, Abrami, Karim, Panzarini All. Federico Gibellini

Sampietrina: Tavellin Volpes Crivellente Bertolini Gobbi Sarkarin Anejar Castelletto Righetti Graich Murari
A disp. Busi Paruto Gallotta Berti . All Luca Zaghi

Arbitro:
Reti: 60′ Spera (Z)

Pessimo primo tempo giocato da tutte due le squadre senza agonismo e con un ritmo piuttosto blando non giustificato per entrambe le formazioni.
Dopo il tè caldo negli spogliatoi e una tirata d’orecchie accompagnata da qualche accorgimento tattico e lo stimolo a far meglio,  lo Zevio ritorna in campo  più motivato, con più volontà e si rende pericoloso in diverse occasioni mettendo la difesa sampietrina in affanno.
L’impegno vierne premiato al 60′: vanno a segno i bianconeri con Spera con una rete che apre a nuovi spiragli pe ril proseguo del campionato.
La sampietrina ha un sussulto d’orgoglio e si rende pericolosa in varie occasioni ma non riesce a pareggiare perchè la difesa bianconera fa buona guardia e rende inoffensive le punte avversarie.

Comunque una partita decisamente sotto tono per  tutte e due le squadre; sarà stato il tempo grigio ma comunque lo Zevio ottiene il massimo con il minimo sforzo.

Pareggio di Valore per lo Zevio, Povegliano ancora imbattuto

Allievi Provinciali B, giornata 10.

AC Zevio 1925 – Povegliano (1-0) 1-1

AC Zevio 1925: Rodeghero, Ligorio, Bazzoni, Pegoraro, Benedetti, Perlini, Bonetti, Marini, Gallucci, Xibraku, Saletti, Fadini, Maiolo, Zampa, Formenti, Bosco, Saorin, Campedelli. All: Bertassello Christian.

Povegliano: Frattoni, Melotto, Ceriani, DeBortoli, Perina, Franzese, Pasquetto, Fruci, Orifici, Maestrini, Fabozzi. All: Brighenti Yuri.

Arbitro: Parise di verona

Il più classico dei pomeriggi autunnali ha fatto da cornice alla sfida del “Todeschini” che vedeva contrapporsi i bianconeri di capitan Xibraku ai biancoazzurri di Povegliano arrivati in riva all’Adige forti del secondo posto in classifica e ancora imbattuti. Lo Zevio lascia subito capire di non aver nessun timore dei quotati avversari. Al 4′ minuto Saletti e Gallucci recuperano nella trequarti avversaria e danno il via ad un’azione che porta pericolosamente Bonetti solo davanti al portiere. Frattoni in uscita disperata travolge l’esterno bianconero: è calcio di rigore! Lo stesso Bonetti trasforma il penalty per l’1-0. Il Povegliano prova a reagire ma è ancora lo Zevio a rendersi pericolosissimo con ripartenze rapidissime e ben orchestrate. La partita è combattuta e piacevole con continui cambi di fronte. Il primo tempo si conclude con i padroni di casa avanti di una rete. Alla ripresa delle ostilità il Povegliano preme subito alla ricerca del pari che arriva al 7′ su tiro dal limite di Fabozzi. Entrambe le compagini non si accontentano del pari e si affrontano a viso aperto. Ne esce, pertanto, un secondo tempo molto intenso con diverse occasioni.
I ragazzi in campo non si risparmiano ma nessuno trova la giocata giusta per il raddoppio. Dopo i due minuti de recupero concessi dal sig. Parise di Verona il risultato è ancora inchiodato sul 1-1.
Buonissima prova dei nostri ragazzi che escono tra gli applausi. Avanti così!

Fari puntati sulla Juniores, prove d’orgoglio per Allievi e Giovanissimi

Giovanile Bianconero, le gare del prossimo fine settimana.

Gli Juniores , guidati da Federico Gibellini sono impegnati in trasferta a S.Pietro di Legnago contro la Sanpietrina, partita sulla carta abbordabile, ma l’esperienza insegna che non bisogna sottovalutare mai nessuno, la speranza è un bel risultato positivo per dare continuità al percorso in campionato. C’è nel programma della giornata una gara piuttosto interessante per la classifica ed è Cologna Calcio-Belfiorese: una vittoria dei gialloneri di Cologna aprirebbe nuovi scenari in classifica.

Zevio 1925 All Prov ( all. Christian Piasere)

Trasferta spensierata per gli Allievi A a Cologna Veneta, ma comunque i ragazzi devono ricordarsi che se anche hanno già acquisito il lasciapassare per la fase elite,  hanno l’obiettivo di vincere per avere la matematica certezza di essere primi. Su questo aspetto mister Piasere ci tiene, eccome! Fra l’altro sembra che la “costruzione” dei gironi d’elite sarà fatta su teste di serie e logica geografica.
Gli Allievi B di mister Bertassello hanno una gara nella quale deve venir fuori tutto l’orgoglio bianconero! Sono infatti impegnati in casa contro la corazzata Povegliano, ancora imbattuta. Bella storia. Siamo, è vero, rimaneggiati ma sicuramente questa non sarà una scusa ma un motivo per fare una gara tosta come è nel carattere del mister.
Giovanissimi A come detto la settimana scorsa soddisfatti del percorso fin qui fatto (e se mi permettete un po’ di sano campanilismo ) anche con la vittoria nel derby; nelle ultime due gare cercheremo di guadagnare il primo posto superando il fortissimo FC Bovolone. Noi con la squadra B di San Bonifacio, loro con il Parona affamato di punti  per entrare nella zona elite, gufare non è peccato, è solo speranza di arrivare primi!
Partita impegnativa per i nostri Giovanissimi B di mister Bagolin che riceveranno tra le mura amiche il forte

Zevio 1925 Giov. Prov. B (all. Bagolin Stefano)

Caldiero, attualmente leader della classifica. Aspettiamo un pronto riscatto dei nostri giovani bianconeri dopo le ultime prestazioni che hanno lasciato l’amaro in bocca. E’ tempo di qualcosa di dolce, forza ragazzi!

In bocca al lupo a tutte le squadre del Giovanile e forza Zevio.

Giorgio Scandola

Bertassello punito dai suoi ex, trasferta amara, ma lo Zevio c’è

Allievi Provinciali Verona, fascia B.

Castel d’Azzano – Zevio 1925 ( 3-0 )

Castel d’Azzano: Farinazzo, Sterza, Vallone, Rainero, Santoro, Tortella, Trabelsi, Otto, Rodighieri, Benato, De Camillo, Liuzzi, Udrescu, Conatti, Bontempi, Bertolani, Spagnolo, Palombo.

Zevio: Fadini, Ligorio, Bazzoni, Campedelli, Benedetti, Perlini, Bonetti, Marini, Pellizzon, Xibraku,Maiolo, Rodeghero, Pisa, Pegoraro, Gallucci, Saletti, Saurin, Al Horany.

Arbitro: Lindomar Santos Dias di Verona
Reti: 20’ De Camillo ( C ) , 55’ Trabelsi ( C ), 82’ Otto ( C ).

 

I padroni di casa iniziano con il piede giusto mostrando buone doti di  palleggio a centrocampo e rendendosi pericolosi con alcune incursioni dalle fasce laterali che creano qualche problema alla nostra difesa.
Lo Zevio col passare dei minuti acquista coraggio e , nonostante il terreno gibboso , prova a giocare palla a terra innescando un paio di ripartenze sulla fascia destra con Bonetti, ben imbeccato  prima da Pellizzon poi da Xibraku.
Al 13’ Maiolo manca di poco l’aggancio in area su bel cross dalla trequarti campo di Xibraku.
Dopo un paio di tentativi sventati dalla nostra difesa il Castel d’Azzano passa in vantaggio con il numero 11 scattato sul filo del fuorigioco.
Lo Zevio prova a reagire e si guadagna un paio di calci d’angolo che purtroppo non riesce a sfruttare.
Al 30’ occasione gol per Bonetti su assist di Campedelli ma il suo tiro sfiora il palo.
Anche Xibraku tenta il tiro da fuori area che però viene deviato in angolo.

I padroni di casa reagiscono alla pressione dello Zevio con un paio di ripartenze che però vengono prontamente bloccate da Bazzoni e Benedetti.
Ad inizio secondo tempo entra Saurin e successivamente Al Horany che tentano con alcuni scambi di rendersi pericolosi al limite dell’area avversaria.
Ancora un’occasione per lo Zevio con Bonetti che viene anticipato di un soffio dal portiere avversario in uscita.
Al 55’ dopo due tiri da distanza ravvicinata e rispettive parate di Fadini arriva il raddoppio dei bianco-rossi .
Al 60’ occasione per lo Zevio su punizione con Al Horany che sfiora la traversa.
Prima Bonetti e poi Saurin hanno l’opportunità per riaprire la partita ma il portiere avversario fa buona guardia.
Entrano per lo Zevio Pegoraro e Gallucci e lo Zevio si butta in avanti rischiando di subire il contropiede avversarioche purtroppo risulta fatale nei minuti finali con il terzo gol degli avversari.
Nonostante il risultato complimenti ai ragazzi che ci hanno provato fino alla fine e soprattutto hanno partecipato al tradizionale terzo tempo gentilmente offerto da mister Bertassello a tutti i ragazzi ( avversari compresi) per festeggiare il compleanno.

 

Zevio impietoso col Bonavigo, ma mi faccia un Piasere

Allievi Provinciali A. Giornata 9

 

AC ZEVIO 1925 USD BONAVIGO 1961 (6-0) 11 – 0

AC ZEVIO 1925: Rodegher o, Dal Forno (dal 1′ s.t. Freddo), Formenti, Terzi, Salà (dal 3′ s.t. Bosco), Pasti (dal 1′ s.t.
Xibraku), Grolla (dal 6′ s.t. Amariei), Libelli, Al Hor any, Saorin (dal 1′ s.t. Mainente), Zenzolo (dal 1′ s.t. Meneghelli). A disposizione: Conti. Allenatore: Piasere Christian

USD BONAVIGO 1961: Palamara (dal 27′ Mazzoni), Roscigno (dal 6′ s.t. Ferrarini), Magnabosco (dal 1′ s.t.
Rosestolato), Tempo, Murari (dal 23′ s.t. Kaabouni), Bor asco, Allamani, Isolan, Mokr ane (dal 1′ s.t. Nassi), Mamone, Petrov (dal 17′ s.t. Avetisyan). Allenatore: Boni Manuel.

Arbitro: Edoardo Visentin di Legnago
Reti: 7′ Al Horany su rigore (Zevio), 10′ Saorin (Zevio), 13′ Zenzolo (Zevio), 23′ Saorin (Zevio), 31′ Al Horany
(Zevio), 40′ Dal Forno (Zevio), 5′ s.t. Mainente (Zevio), 10′ s.t. Meneghelli (Z evio), 20′ s.t. Al Horany (Zevio) 23′ s.t.
Xibraku (Zevio), 33′ s.t. Terzi (Zevio).

 

Partita a senso unico dello Z evio al Leo Todeschini contro un Bonavigo con sette 2002 e un 2003
nell’undici titolare. Capitan Terzi ci mette un paio di minuti a pr endere totale possesso del centr ocampo, proponendosi
come fulcro del bel gioco dei bianconeri, r ecuperando anche i pochi palloni toccati dai ragazzi del Bonavigo e
disegnando squisite geometrie sulla tr equarti. Come non bastasse, l’arbitro (ottima la sua direzione) assegna dopo
soli 7 minuti un netto rigore che Al Horany trasforma con freddezza per l’1 a 0, seguit o da altri due gol, di Saorin e
Zenzolo, nei sei minuti seguenti.
Sul 3 a 0 il Bona igo batte un colpo solo al 20′, con la traversa sbucciata da Mokrane che subito dopo sugli sviluppi dell’ azione liscia clamorosamente solo davanti alla porta difesa dall’unico 2002 bianconero Rodeghero.
Poi solo lo Zevio, che chiude il primo tempo su un tennistico 6 a 0 con una bella r asoiata di sinistro di Dal Forno allo scadere, e mette altri cinque palloni in r ete nel secondo tempo, fr utto di qualche sortita in area avversaria in un possesso palla quasi t otale con la partita che col passare dei minuti ha sempre meno significato e tensione.
Da annotare la prestazione molto convincente del secondo 2002 in r osa dello Zevio, Erik Xibraku, entrato nel secondo tempo, impreziosita dalla bella mar catura su inserimento al minuto 23. Nonostante il div ario in campo, la partita è stata a tratti piacevole grazie ad un clima sereno e alla voglia di tutti di giocare al calcio.

In bocca al lupo agli amici del Bonavigo, che pagano l’inesperienza e meccanismi di difesa ancora da registrare.
Mirko Meneghelli

Un eruzione di grinta al Circolo NOI

Pulcini 2007.
Sabato 18 Novembre 2017.

AC ZEVIO 1925 – A.C. SAN GIOVANNI LUPATOTO

AC ZEVIO 1925: Filippo Frigo, Valentino Spada, Andrea Signorini, Eriko Osmani, Francesco Roncolato, Alessio Pernigotti, Kevin Spada, Leonardo Brangian, Gabriel Carcereri, Mohammed Fattah, Matteo Santinello.

A.C. SAN GIOVANNI LUPATOTO: Federico Sartori, Riccardo Bruni, Emanuele Rigo, Federico Pasin, Filippo Zuanazzi, Samuele Grasso, Chirstian Corserva, Nicolas Cordioli, Davide Prandini, Giovanni Ferrarese, Davide Pomari, Tommaso Cantamessa, Alberto Belfiori, Giovanni Monaco, Giuliano Perlini, Mattia Lorenzetti, Tommaso Murari.

Pomeriggio umido a Zevio si gioca sotto i riflettori. I bianco neri dopo la sconfitta nel derby cercano riscatto con una vittoria. Assistiamo ad una partita veloce e grintosa da parte di entrambe le formazioni, i bianco rossi del San Giovanni L. giocano bene ma i nostri ragazzi riescono a passare in vantaggio con un bel gol di Roncolato. Gli ospiti cercano di affondare, ma la nostra retroguardia è attenta e il nostro numero 1 non si fa mai sorprendere. I bianco neri concludono in porta in due occasioni con Pernigotti e Carcereri. Osmani batte il corner verso Spada V. che conclude in porta sfiorando l’incrocio. Nella seconda sessione di gara i bianco rossi hanno voglia di vincere e mettono sotto assedio i nostri ragazzi impegnando i nostri baluardi della difesa Signorini e Spada V. sudano parecchio per tenere a bada gli attaccanti avversari. Grazie anche ad un super Frigo che con molteplici interventi riesce a far terminare il secondo tempo a reti inviolate. L’ultima frazione di gara è al cardiopalma tutte e due le formazioni voglio portare a casa una vittoria. Il San Giovanni L. parte subito all’attacco con una bella triangolazione ed una conclusione molto insidiosa sventata in calcio d’angolo dal nostro numero 1. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo la palla arriva a Osmani che da fuori area con un gran tiro batte il portiere e porta in vantaggio i bianco neri. Gli avversari giocano bene continuando ad offendere la nostra porta ben difesa dal portiere che continua a mantenere inviolata la porta dello Zevio con numerose parate. Fine delle ostilità. Con sudore e sacrificio i nostri ragazzi oggi hanno meritato questa splendida vittoria. Bravi, anzi, bravissimi.
Rino Paolella